CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

10Mar/110

VILLA SAN GIOVANNI 1 MARZO 2011 – “Le proposte emerse dai “Cantieri Mediterranei”- La partecipazione dei gruppi SAE di Reggio Calabria e di Messina

L'evento «VILLA SAN GIOVANNI 1 MARZO 2011» ha visto la partecipazione e il fattivo impegno dei gruppi SAE di Reggio Calabria e di Messina concretizzatosi, principalmente, nell'ambito del lavoro, nei tavoli tematici, di - Chiese e Parrocchie - Sanità, Scuola e Formazione
Dal comunicato stampa riportiamo le proposte emerse dai "Cantieri Mediterranei" che forniscono slancio e continuità all'impegno dell'Alleanza.

Protagonisti sono stati i partecipanti ai tavoli tematici che hanno assunto l'impegno di rendere concrete alcune delle seguenti iniziative congiunte tra la Calabria e il Nord Italia:
Cooperazione e Imprenditoria:- Creazione ed istituzione di un marchio di qualità per le imprese virtuose che rispettano i canoni della legalità e dell'eticità e per contraddistinguere i prodotti realizzati secondo gli stessi criteri  *** Ambiente ed Ecologia:- Recuperare le terre abbandonate ed assegnarle ai giovani tramite la creazione di orti sociali. *** Sanità Scuola e Formazione:- Gemellaggi tra scuole, corsi di formazione per docenti, istituzione di spazi informali di incontro con persone di riferimento per affrontare il tema della legalità. *** Associazionismo e volontariato:- Incontri di formazione e di scambio di esperienze organizzati dall'Alleanza. *** Pubblica Amministrazione e Sindacati: - Istituzione di un numero verde per segnalare o irregolarità, soprusi o inefficienze nella Pubblica Amministrazione.- Promozione del bilancio partecipativo e del bilancio sociale anche tramite l'istituzione di una piattaformaonline. - Creazione di un albo di comuni “gemelli” per favorire una rete di scambi tra i comuni e i dipendenti Comunali del Nord e quelli del Sud. *** Arte e Cultura: - Fondazione di una “carovana dell'arte” che giri l'Italia per promuovere la cultura ed i prodotti calabresi. *** Immigrazione: - Collaborazione tra piccoli produttori che lavorano con i migranti e i Gruppi d'Acquisto Solidale. *** Economia Solidale: - Progettazione di un sistema di gestione comune e solidale di beni comuni che prevede il recupero di strutture abbandonate. *** Chiese e parrocchie - Incontri tra le chiese cristiane sulla legalità e sul possibile cammino di liberazione dalle mafie per il cristiano. *** Agricoltura - Organizzazione di eventi che promuovano la filiera corta per valorizzare le produzioni locali. - Creazione di un marchio di qualità che garantisca l'eticità nella produzione e nella distribuzione

Ripropongo il video dell'intervento del procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri -mettendone in risalto alcune frasi  Sono diversi anni che conosco il GOEL ed ho fiducia nell’onestà degli organizzatori di questo evento e nella bontà delle iniziative che da anni portano avanti”. Il tempo dell’assistenzialismo è finito non per scelta, ma perché sono finiti i soldi. Bisogna sganciarci dalla mentalità assistenzialista e dal clientelismo valorizzando le realtà virtuose che sono presenti nel nostro territorio”.
Nota importante-  Anche chi non è potuto fisicamente intervenire al Raduno del 1 Marzo può partecipare a tutti i lavori di sviluppo delle iniziative e di attuazione delle stesse. Nei prossimi giorni, infatti, sarà creata una mailing list di lavoro per ciascun Cantiere e sarà pubblicata una sezione dedicata nel sito www.goel.coop dove si potranno seguire gli stati di avanzamento dei lavori.
 L'Alleanza per la Locride e la Calabria nasce nel 2008 ed è composta da 736 enti e oltre 3000 persone in tutta Italia e si pone come obiettivo la libertà e la democrazia in Calabria opponendosi alla ‘ndrangheta e alle massonerie deviate tramite la partecipazione attiva e il mutualismo cooperativo ed economico. L’Alleanza sostiene gli sforzi nelle altre regioni d’Italia per contrastare i processi di infiltrazione di questi poteri di morte. Dunque, chiunque voglia collaborare attivamente alla realizzazione di una o più di queste proposte può segnalarlo alla segreteria dell'Alleanza scrivendo all'indirizzo 1marzo@goel.coop e indicando il tavolo tematico a cui intende aderire.

Ufficio Comunicazione Consorzio Sociale GOEL  tel/fax 0964 419191 mobile 340 0920981  Comunicazione Consorzio Sociale GOEL

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.