CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

9Mag/160

Messina – «Istituzioni capaci di scegliere il ‘bene: Esempi di accoglienza che portano all’integrazione dei fratelli Migrantes»

Migranti_locandina_2016_05_14«Pienamente consapevole che la sfida epocale delle migrazioni oggi assume connotazioni complesse per numero di rifugiati in cerca di scampo, per le cause che provocano questi flussi inarrestabili, per l’Europa in cui si cerca un approdo di vita, la società civile, fino ad oggi spettatrice, si interroga se al di là di posizioni estreme di rifiuto oppure di ghettizzazione quasi militarizzata, non ci sia la possibilità di integrazione, fino a trasformare in risorsa ciò che oggi sembra solo sventura.

L’Ufficio diocesano Migrantes, la Piccola Comunità Nuovi Orizzonti, l’Associazione “Senza Frontiere – I Careinvitano le comunità cittadine e le autorità al Palazzo della Cultura di Messina (viale Boccetta, 343), Sabato 14 maggio, dalle ore 10 alle 12.30, per confrontarsi in vista di una partecipazione attiva che possa contribuire alla soluzione del presente dramma umanitario.

30Gen/130

Barcellona P.G. – «La presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2012- (22°) è divenuta “Un Evento di Civiltà:»

1-CCI30012013_00003

sabato 26 gennaio 2013

"Barcellona P.G. : Una città multicolore"

Con questa, sapiente e 'profetica, affermazione della prof.ssa Maria Teresa Collica,Sindaco della Città del Longano, vogliamo aprire questo 'racconto della presentazione del Dossier Statistico Immigrazione -2012. 2013_1_26-BPG-DOSSIERE' stato un bel "Convenire". La nuova sede dell'incontro il Teatro "V. Currò"- (Don Bosco), con la sua preparata equipe di tecnici audio-video. I presenti nella platea, giovani-anziani, studenti- professori, religiose/i-canonici e "Gli Italiani Immigrati" o "IMMIGRATI ITALIANI"- "non diversamente, ma autenticamente Italiani". Tutti gli interventi, istradati dall'ottima conduzione del dott. Antonio Tavilla, si sono adeguati a questo momento di grande respiro, foriero di epocali cambiamenti. Ci sono state parole e frasi più incisive di altre, specialmente di chi vive con il cuore questi veri tormenti della realtà umana e cristiana. Altri sono stati più convenzionali, tipici dei Prelati di alto bordo, quelli della tipologia pubblicitaria "che non devono chiedere mai". Sinceri saluti sono stati formulati dal palco da mons. Carmelo Lupò (Vicario generale), da mons. Tindaro Iannello, (Vicario Foraneo), dal dott. Antonio Gullì (Prefettura) e dal dott. G. Crisafulli (ass. prov. reg.). Il saluto più significativo è stato quello di un Brahim Tuijri Barcellonese del Marocco, che nonostante la malferma salute ha voluto dimostrare la sua riconoscenza a tutti i Barcellonesi che in questi anni lo hanno aiutato a sentirsi cittadino italiano e del mondo. Altrettanto bella la testimonianza della Giovane Monia BENR'HOUMA che ha messo le sue radici nel suolo italico, benvoluta dalle compagne di scuola cosi come dai professori. Così ritorniamo alla "Sindaca" prof.ssa anche lei, che ha ribadito, se ce ne fosse ancora bisogno, la qualità dei Docenti della Scuola Italiana, fortemente 2013_1_26-BPG-DOSSIERmotivati su tutti i temi della multiculturalità. Ciascuno di noi è "Unico ed irripetibile" e quindi per comporre l'unità c'è bisogno di ciascuno nessuno escluso.  Anche mons. Santino Colosi ha sentito l'esigenza di ribadire "che tutti siamo responsabili di tutto e di tutti", proponendo un cammino di fattiva collaborazione e rispetto tra le diverse Istituzioni presenti sul territorio. Interessante e pregevole il Filmato di Luigi Siracusa, con protagonisti gli immigrati di 1ª e 2ª generazione, con la mia personale opinione, posta in premessa nel "Convenire". Un ulteriore apporto, di cultura legale e di approfondimento sociale è stata data dei prof.ri Anna Pitrone e Pietro Saitta, i cui interventi sono stati scanditi da convinti applausi. 2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIERIn ultimo e non per ultimo i due interventi entrambi incisivi di mons. Tanino Tripodo, (direttore caritas)- "Queste leggi sull'integrazione, per molti aspetti hanno delle connotazioni razziste".  E poi il diacono Santino Tornesi, che mettendo in prima pagina mons. Luigi Di Liegro ha voluto ribadire che il Bene è possibile sempre, siamo noi che ci 'giriamo 2013_1_26-BPG-DOSSIERdall'altro lato per non vedere. Il DOSSIER da 22 anni sono gli occhi per capire la realtà.« I cristiani non sono Pilato. Ma sono i seguaci dell'"Ecce Homo".»

2013_1_26-BPG-DOSSIER

Gli altri filmati degli interventi sono Linkati sul nome dei protagonisti.
2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIER   2013_1_26-BPG-DOSSIER         2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIER2013_1_26-BPG-DOSSIER

    

«La presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2012- (22°) è divenuta "Un Evento di Civiltà:»

 

8Dic/110

Messina – Un appuntamento con la nostra coscienza – “MIGRANTI! Non Numeri ma Persone”

Venerdì 9 dicembre 2011 alle ore 16.00 

Parrocchia S. Maria Consolata

La CESI, nella persona del Diacono Santino Tornesi (Direttore Ufficio regionale per le Migrazioni)

presenta tre Importanti avvenimenti:

  • Presentazione Dossier statistico 2011                 - Direttore Santino TORNESI

  • Presentazione del libro "Sullo stesso barcone  - D.ssa Elena DE PASQUALE

  • Proiezione video "La Migrantes a Lampedusa. Raccontare la speranza"








    NOTE sull'APPUNTAMENTO  2010