CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

8Mag/180

Reggio Calabria – Il bel canto -«Omaggio a Maria Callas, la cantante lirica più grande del secolo scorso»

giovedì 10 maggio 2018 ore 18.00 -

Auditorium "Umberto Zanotti Bianchi"Via Giuseppe Melacrino, 34 - R.C.

Maria Callas

Una voce, una donna, un mito

Un omaggio a Maria Callas, la cantante lirica più grande del secolo scorso. Il colore, l'estensione e la vibrazione della sua voce hanno conquistato le platee di tutto il mondo. le eroine melodrammatiche (Norma, Tosca, Violetta) portate da lei sulle scene sono rimaste indimenticabili perché interpretate con un'energia drammatica che le veniva da una vita passionale e tormentata.
Saluti: Dott.ssa Silvana Velonà - presidente Accademia del tempo Libero
Videoracconto di Nicola Petrolino Esperto e critico di cinema
Soprano Federika Gallo - Al pianoforte Loredana Anghelone -

Ingresso LIBERO

 

9Apr/180

Reggio Calabria – «Da CIS e UTE due Eventi culturali da non perdere »

6Feb/180

Reggio Calabria – «La storia di una donna del Sud divenuta mito della cinematografia internazionale»

28Gen/180

Reggio Calabria – « Due piacevoli appuntamenti : 31_01 – le Icone del ‘900 e 01_02- Il fascino di Gary Grant

12Gen/180

Reggio Calabria – CIS «L’attore mente per vivere. Recita. Il fragile e ribelle eroe del cinema Marlo Brando»

2Gen/180

Reggio Calabria – «Sono passati 50ª anni … ma il Re del sorriso rimane Antonio De Curtis in arte “Totò'”»

23Ott/170

Reggio Calabria «Le canzoni popolari … diventate più celebri degli stessi film in cui erano inserite»

Martedì 24 ottobre 2017- ore 17,30 presso UNIVERSITÀ' DELLA TERZA ETÀ' Via R. Willermin 12-RC

Il canto del Sud sul grande schermo

La canzone popolare nel cinema

Non c'è dubbio che il genere musicale etichettato come "popolare" richiama, come indica il termine stesso, le tradizioni di un popolo, parla la sua lingua e mette in scena la sua cultura attraverso parole, suoni ed espressioni tipiche.

Questo patrimonio, appartenente soprattutto al contesto territoriale meridionale, è stato spesso usato dal cinema che ha contribuito alla sua conoscenza e diffusione.

Nicola Petrolino, esperto e critico di cinema, attraverso un videoracconto che coniuga parole, musica e immagini, farà rivivere alcune canzoni popolari della tradizione musicale meridionale, che spesso sono diventate più celebri degli stessi film in cui erano inserite.

Una particolare attenzione sarà riservata alla musica calabrese e all'artista reggino Otello Profazlo. le cui canzoni hanno fatto parte della colonna sonora di diversi film (L'amante di Gramigna. A cavallo della tigre. Delitto d'amore).
- Siete invitati a partecipare -

 

2Ott/170

Reggio Calabria – « Gianna Maria Canale – la storia di una donna del Sud divenuta mito dalla cinematografia internazionale»

IL CIS DELLA CALABRIA
Giovedì 5 ottobre 2017, alle ore 18.00 presso la sala della Chiesa di San Giorgio al Corso, Reggio Calabria il Centro Internazionale Scrittori della Calabria
presenta:

Ricordo dell'attrice reggina Gianna Maria Canale

gli occhi più belli del cinema italiano, il magnetismo di una star hollywoodiana

Gianna Maria Canale era nata a Reggio Calabria nel 1927. Saranno i film di avventura e il filone peplum a consacrarla come attrice di grande successo popolare.
Dopo avere interpretato 50 film, a causa di una paresi facciale, si ritira dal cinema a soli 37 anni nell'isola di Giannutri, non appare più in televisione né si lascia fotografare. Per quattro decenni evita le luci della ribalta. Si trasferisce poi a Sutri dove muore il 13 febbraio 2009 all'età di 81 anni, lasciando il ricordo di una bellezza giovane e intatta.
A novanta anni della sua scomparsa, Nicola Petrolino, esperto e critico di cinema, ripercorrerà, attraverso un videoracconto, la storia di una donna del Sud divenuta mito dalla cinematografia internazionale, emblema di un meridione ricco di talenti ed alte professionalità, spesso dimenticati.
Bruna, con occhi a mandorla colore smeraldo, un corpo statuario ed una carnagione di porcellana, Gianna Maria Canale, ora sembra addormentata nella nostra memoria. Questoè il motivo per cui ci permetteremo di svegliarla per una sera, per non dimenticarla più.
- Siete invitati a partecipare -

 

22Set/170

S. Lorenzo – (RC )- «Il culto e lettura teologica della rappresentazione iconografica di “Vergine Madre di Dio”»

23Ago/170

Reggio Calabria – «Due diversi affreschi delle dinamiche culturali: le tradizioni religiose e le lotte tra giovani ricchi e giovani ‘cafoni»

12Ago/170

Reggio Calabria – «Festival del Cinema Mediterraneo – Omaggio a due autori che sanno leggere e raccontare … la natura umana …»

25Lug/170

Reggio Calabria – «Il faticoso cammino di chi non è più figlio ma ancora non è … genitore»

17Lug/170

Reggio Calabria – «3° e 4° appuntamento per riflettere sulla nostra condizione personale e sociale»

Arena "Alberto Neri" - Via Marina Catona - R.C.

II FESTIVAL DEL CINEMA MEDITERRANEO " VERSO SUD"

Giovedì 20 luglio 2017, alle ore 21.15

INDIVISIBILI 

Regia: Edoardo De Angelis. Interpreti: Angela Fontana, Marianna Fontana, Antonia Truppo, Massimiliano Rossi, Toni Laudadio, Peppe Servillo. Durata: 100 Italia 2016.

Viola e Dasy sono due gemelle siamesi che cantano ai matrimoni e alle feste in Campania e, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere. Film premiato con 6 David ai Donatello.

Lirico in certi frangenti ma nella maggior parte dei casi splendidamente reale nei crudi contenuti rappresentati, il film raccontato dal visionano De Angelis mette in scena una favola d'ambientazione contemporanea stretta tra il degrado e la corruzione. Indivisibili. sostenuto dalla bravura e dall'intensità delle sue due giovani attrici rappresenta la storia di una dolorosa separazione che non è solo fisica. Dalle esibizioni canore alla ribellione del contesto familiare, dalla violenza insita della storia alla ricerca dell'intima dignità umana, le attrici esordienti restituiscono due personaggi da ricordare con interpretazioni di mirabile forza comunicativa.

Lunedi 24 luglio 2017, alle ore 21.15

L'ORA LEGALE

Regia: Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Interpreti: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Vincenzo Amato. Leo Gullotta. Antonio Catania, Eleonora De Luca. Durata: 95' Italia. 2017.

In un paese della Sicilia arriva il momento delle elezioni per la scelta del sindaco. Il risultato però è inaspettato: il nuovo eletto è deciso a cambiare nettamente le regole vigenti, eliminando tutto ciò che è contro la legge.

Salvatore Ficarra e Valentino Picone aggiungono un altro tassello alla loro filmografia di autori, registi e interpreti di racconti comici del malcostume italiano (spesso specificatamente siciliano) con un intento civico superiore a quello della commedia italiana media contemporanea. Ambientato in una piccola cittadina siciliana di Pietrammare che di inventato ha solo il nome, il film scritto insieme ad Edoardo De Angelis (regista di Indivisibili) Nicola Guaglianone e Fabrizio Testini, - racconta una realtà locale che subito appare metafora dell'intero Bel Paese diviso tra la costante invocazione al cambiamento e la sua immobilità. Un documento divertente e in qualche modo coraggioso del momento storico-politico che l'Italia sta attraversando, sospeso tra speranza e disillusione.

 

12Lug/170

Reggio Calabria – «Due film che toccano fenomeni di attualità per la loro costante presenza nella storia nazionale»

Arena "Alberto Neri" - Via Marina Catona - R.C.

II FESTIVAL DEL CINEMA MEDITERRANEO " VERSO SUD"

Venerdì 14  luglio 2017, alle ore 21.15

UN PAESE QUASI PERFETTO 

Regia: Massimo Gaudioso. Interpreti: Fabio Volo, Silvio Orlando, Nando Paone, Carlo Buccirosso, Miriam Leone. Durata: 92'. Italia, 2016.

Un paesino lucano, semidisabitato e senza lavoro, cerca di convincere un 'azienda ad aprire sul posto una nuova fabbrica: ma, oltre a una falsa dichiarazione sul numero di abitanti, per ottenere i finanziamenti, bisogna convincere un medico a trasferirseli.

Un paese quasi perfetto, remake intelligente del film francocanadese del 2003, La grande seduzione, gioca piacevolmente sul contrasto tra la vita frenetica della città e i ritmi lenti della provincia, ed è capace anche di far apprezzare la solidarietà e le capacità di arrangiarsi, alla ricerca di una dignità che solo il lavoro può dare. Il film di Massimo Gaudioso, considerato tino dei migliori sceneggiatori italiani, interpretato da un formidabile trio Silvio Orlando, Carlo Buccirosso e Fabio Volo, è una commedia sulla voglia di "restare" per cambiare le cose e sull'unione che fa sempre la forza

Domenica 16 luglio 2017, alle ore 21.15

IN GUERRA PER AMORE -

Regia: Pif. Interpreti: Pif, Miriam Leone, Andrea Di Stefano, Stella Egitto, Aurora Quattrocchi, Robert Madison. Durata: 100'. Italia, 2016.

New York 1943, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale il siciliano Arturo ama Flora, ricambiato. Lei però è promessa sposa al figlio di un boss. L'unico modo per scongiurare questo matrimonio forzato è quello di chiedere la mano della ragazza al padre. Questi però vive a Crisafullo, sperduto paesino in Sicilia.

L'idea di partenza è quella di raccontare lo sbarco degli Alleati nel Sud dell'Italia come un punto di svolta per le sorti non solo della Seconda Guerra Mondiale ma anche della diffusione tentacolare di Cosa Nostra in Sicilia. Prequel ideale de La mafia uccide solo d'estate. In guerra per amore sottolinea, ancora una volta, la passione del regista per un passato che si lascia indagare più facilmente e oggettivamente del presente. In guerra per amore è un film riuscito, divertente ma che fa anche riflettere sul fenomeno mafioso tuttora di attualità per la sua presenza nella storia nazionale.

 

29Giu/170

Reggio Calabria – «Le straordinarie peculiarità della donna: dalla tragedia greca al dramma di E. De Filippo»