CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

16Giu/11Off

Messina – Reggio : «LE MERAVIGLIE DELLO STRETTO» «Museo Paleomarino»

Alla scoperta delle Meraviglie dello Stretto. Reggio Calabria - www.museopaleomarino.org

Museo  Paleomarino

di Biologia Marina e Paleontologia

Conchiglie - del Mediterraneo, medie piccole e micro - di località - non del Mediterraneo
Invertebrati Marini (Ricci-Stelle-Coralli-Crostacei-Granchi)
Pesci abissali dell'area dello Stretto
Stampe foto a colori, video, diapositive, testi specialistici
Fossili guida delle Ere geologiche (primaria, secondaria, Terziaria, quaternaria e scala cronostratigrafica)
Fossili di particolari periodi : Permiano, lias, Cretaceo, Miocene, Pliocene, Pleistocene;
Presentazione del Museo

Il Museo di Biologia Marina e Paleontologia di Reggio Calabria nasce come associazione culturale-scientifica che gestisce e possiede i materiali, contenuti e impostazioni di Museo Naturalistico, dove trova collocazione la raccolta o collezione scientifica di Biologia marina e di Paleontologia o fossili di Angelo Vazzana (Biologo - Medico - Paleontologo - Istruttore Scientifico subacqueo - fotovideoperatore naturalista).

La collezione è il frutto di studio e di ricerche scientifiche di oltre 30 anni di attività professionale e documenta la storia della vita animale e vegetale del passato e di oggi , in particolare quella del territorio (fossili) e dell'ambiente marino.
L'impostazione museale è per la didattica delle Scienze della Terra , in due sezioni ma contigue e conseguenti , quella di Paleontologia che comprende i reperti fossili degli esseri del passato collocati secondo il principio evolutivo, per essere quindi rappresentati nella sezione di Biologia marina dagli esseri attualmente viventi nel mare.
I fossili sono prevalentemente di ambiente marino per la migliore conservazione e sono stati reperiti sul territorio costituito da terrazzi di antichi ambienti marini mentre i reperti e le immagini attuali sono prevalentemente di quell'ambiente marino che è stato definito "il Paradiso di Biologia marina" quale è il mare della costa calabra dello Stretto di Messina.
Commenti (0) Trackback (0)

Spiacenti, il modulo dei commenti è chiuso per ora.

I trackback sono disattivati.