CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

11Feb/180

Messina – «Il nome di Dio è scritto nei nostri cuori e nella nostra mente. Custodirlo con amore è vera sapienza»

giovedì 8 febbraio 2018 - Salone delle Bandiere Europee - Nel luogo simbolo della Comunione e vocazione Europea della Città ha avuto inizio il III° ciclo di Cristianesimo e Islam per una Città plurale - dialoghi di conoscenza e riconoscimento reciproco -

«I NOMI DI DIO nelle tre religioni abramitiche»

Questo primo incontro, dei tre previsti, ha visto la significativa presenza, corroborata da un breve intervento di saluto ed augurio, sia del sindaco di Messina  Renato Accorinti, sia del Vicario generale mons. Cesare Di Pietro, sia del Dr. Moahmed Refaat (presidente Comunità Islamica)

Dopo una breve presentazione deprof. Dario Tomasello, il Diacono Santino Tornesi ha dato il via all'incontro dando la parola alla moderatrice dott.ssa Caterina PASTURALa quale, pur dichiarandosi equidistante dalla complessità del tema, ha saputo intervenire con le sue personali notazioni che hanno arricchito il dibattito facendo da stimolo ai tre relatori il Rav Joseph LEVI, il Dr. Kamel LAYACHI e Don Massimo Naro.

mons. Cesare Di Pietro (Vicario generale)

La prima relazione è stata tenuta dal Dottor Kamel LAYACHI, (Imam delle Comunità islamiche del Veneto, membro dell’Associazione CRII (Consiglio delle Relazioni Islamiche Italiane) dove ricopre il ruolo di responsabile del Dipartimento Formazione e Dialogo interreligioso.) Ancora una volta gli stereotipi sull'Islam sono stati ridotti a chiacchiere da cortile. Nella sua esposizione si è ritrovato il parallelismo sintonico con la visione e i contenuti degli altri relatori. la proposizione dei "99 nomi di Dio" ha acceso la curiosità della moderatrice Pastura ottenendo che l'Imam proclamasse i "cento meno uno Nomi di Dio". Il Profeta (saas) disse: "In verità Allah ha 99 nomi,  cento meno uno, chi li cita entra in paradiso."  - NOTA : Osserviamo bene che i Nomi di Allâh - gloria a Lui, l'Altissimo - sono di due tipi: attributi personali ed altri che esprimono azione. Gli attributi personali non hanno l'opposto, ad esempio: il Forte, ma non il suo contrario, cioè "debole", lo stesso vale per il Sapiente, l'Altissimo, il Grande, il Beninformato, il Vivente, … Invece, gli attributi di azione hanno il loro opposto, ad esempio: Colui Che prende ed il suo contrario: Colui Che dà, Colui Che innalza e Colui Che abbassa, Colui Che onora e Colui Che umilia, … [n.d.t da ash-Sha'râwi].

Rav Joseph LEVI, Rabbino capo della Comunità ebraica di Firenze e della Toscana centro-orientale dal 1996 al 2017, docente presso prestigiosi atenei italiani ed esteri;,ha iniziato ringraziando Kamel LAYACHI, perchè, in qualche modo ,gli risparmia di ripetere ciò che egli ha raccontato così bene, e che lui aveva previsto di dire. Ricordando che ad ogni incontro a cui ha partecipato ha affinato la sua conoscenza dell'Islam trovandola sempre più aderente alla tradizione ebraica.

Moahmed Refaat (Presidente del Centro Islamico)

Don Massimo NARO, (docente di Teologia sistematica nella Facoltà teologica di Sicilia a Palermo, studioso del rapporto fra teologia e letteratura, arte e religioni), ha raccolto le sollecitazioni dei due precedenti relatori LAYACHI e  LEVI, intonando, con  una numerosa serie di riferimenti biblici, un ulteriore Inno alla grandezza del "Non nominare il Nome di Dio invano". Ha confermato l'impossibilità dia parte dell'uomo di definire e circoscrivere ciò che riempie tutto, creato e ... non

Nota - questo terzo ciclo, nasce dalla positiva esperienza delle precedenti edizioni, fortemente volute dalla Comunità Islamica di Messina e l’Arcidiocesi di Messina Lipari Santa Lucia del Mela, rappresentata da Consulta delle Aggregazioni laicali, Caritas, Ufficio Migrantes e Ufficio per il Dialogo interreligioso.

Protagonisti: - Don Massimo Naro - Imam Kamel Layachi - Rav Joseph Levi - Dott.ssa Katia Pastura - prof. Dario Tomasello - Sindaco Renato Accorinti - Presidente del centro islamico Moahmed Refaat - mons. Cesare Di Pietro (Vicario Generale) - Diacono Santino Tornesi - prof. Dino Calderone - Sr. Tarcisia Carnieletto - Don Antonino Basile - Nuovo Presidente Caritas -





Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.