CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

15Feb/150

Messina – «Il doveroso “Impegno Civile” per i Diritti delle Popolazioni dello “Stretto” è capace “d’illuminare” una grigia giornata»

2015_02_14-ME-Continuità_Territorialesabato 14 febbraio 2015 - Una sentita manifestazione ha unito tante diverse componenti territoriali dell'Area dello Stretto.

CONTINUITÀ  TERRITORIALE - AREA INTEGRATA DELLO STRETTO

Presenti Renato Accorinti (ME) - Maria Teresa Collica (B.P.G.) - Vicesindaco (RC) - Daniele Ialacqua (Ass. ME) le sigle Confederali unitarie di CGIL  CISL  UIL - e quasi tutti i Sindacati di categoria...poi Associazioni e Movimenti variegati e singoli Cittadini in un Corteo che si è distinto per la compostezza, solo qualche Gruppo ha voluto emulare la..."Camera dei Deputati".

2015_02_14-ME-Continuità_TerritorialePERCORSO - Il Corteo, partito dalla Piazza dell'Unità Europea (Palazzo Zanca), ha prima raggiunto Piazza Antonello svoltando verso Corso Cavour in modo da arrivare in via T. Cannizzazro e 'passare in mezzo all'Università ed al Palazzo di Giustizia. All'incrocio con il Viale S. Martino svolta a sinistra sullo stesso per poi dopo un centinaio di metri a destra per immettersi sulla via Primo Settembre verso la Stazione, infine il raggiungimento della Stazione Marittima.

Comunicato congiunto di Legambiente Sicilia e il Circolo Legambiente dei Peloritani che delinea con efficacia la situazione attuale - "... continua  la politica di dismissione e declassamento che colpisce di volta in voltai treni diurni ad alta percorrenza; i trasporti marittimi veloci; il sistema di traghettamento; i benefici per i trasporti dei pendolari; 2015_02_14-ME-Continuità_Territorialel'obbligo per assicurare i collegamenti secondo il diritto della continuità territoriale; la mancanza di investimenti adeguati per l'ammodernamento ferroviario con il completamento del doppio binario, l'avvento dell'alta velocità e l'impiego di mezzi nuovi in regime di concorrenza tra vettori. E' tempo invece di rilanciare le proposte di Legambiente per "l'AREA INTEGRATA DELLO STRETTO" (arch. Mimmo Fontana - ing. Enzo Colavecchio).


Nota BLOG - Togliere la continuità ai treni a lunga percorrenza è un'idea che fa a pugni con la logica del trasporto pubblico e mortifica l'intero popolo siciliano. Invece di incrementare le corse e favorire l'integrazione dell'Area dello Stretto si spendono miliardi per il trasporto su rotaia di merci in progetti faraonici inutili e dannosi che presumono arbitrariamente incrementi logaritmici (Es. TAV).

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.