CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

7Nov/110

Messina – Il «G.O.Z. saluta il suo Presidente Don Aldo Mosca”»

GOZ-2011_03_29-Riunione-05Dopo aver salutato il primo Presidente del GOZ, Don Nino Massara, il successore Don Fabio Lorenzetti è arrivato il momento dei saluti anche per Don Aldo Mosca.

E' con Don Aldo Mosca che viene stabilito di coniare l'acronimo G.O.Z. (Gruppo Operativo di Zona) , lasciando come sottotitolo quel "Comunità e Diritti" che insieme a "Lavorare in Rete" faceva parte delle esperienze evolutive di Don Fabio Lorenzetti. Fondatore del gruppo originario è stato Don Nino Massara, ma allora il gruppo si caratterizzava e focalizzava sui temi della Dispersione Scolastica, tanto che molti membri del Comitato Tecnico del Provveditorato agli Studi del tempo ne faceva parte. Penso al prof.re Brancato, alla dott.ssa Annamaria Garufi (Lelat) e..a tanti altri, compreso il Dott.re Saro Biondo ginecologo del Consultorio di Villaggio Aldisio.

In questo periodo 1996 vengono coinvolti quasi tutte le istituzioni insistenti sul territorio a partire dalla Parrocchia SS. Salvatore, la Scuola, con tutti i gradi; Scuola Elementare "Nino Ferraù", Scuola Media "A. Luciani", Scuola Superiore ITG "G. Minutoli", i Consultori Familiari  di Villaggio Aldisio e Fondo Fucile, l'ASL, Medicina Scolastica, Psichiatria Infantile, il Volontariato, Ass. Mano Amica, Ass. Settemila, Sichem, Operatori Guanelliani, Dipartimento Giustizia Minorile  e... ma di questo parleremo nelle schede  e in altro momento.

Oggi il G.O.Z. vuole ringraziare il Presidente, per le sue doti umane e spirituali e per la semplicità ed accortezza dei suoi interventi, che hanno favorito la nascita e crescita di una sincera amicizia fra i componenti del gruppo. Aperto alle problematiche sociali e con il polso della situazione sempre in mente, ha dato impulso ed è stato protagonista delle innumerevoli iniziative di questi anni.

Ciascuno dei componenti istituzionali e non, sente personalmente e come Gruppo di esprimere sentimenti di gratitudine per questo giovane parroco, da sempre accogliente e sorridente, e anche capace di mettere al primo posto la coesione del Gruppo facendo tesoro delle sue qualità umane e spirituali.

Si! Possiamo dirlo, quasi con orgoglio, l'elemento caratterizzante di questo Gruppo è quello di sentirsi ed essere una "Famiglia" istituzionale che pur affrontando tematiche che fanno, come si dice, "tremare i polsi", vuole dare il proprio contributo per la costruzione della più Grande Famiglia Umana..

Nota Finale- Ora un nuovo incarico lo porta più a sud, in un luogo che ci divenuto più familiare per la presenza del nostro amato Vescovo Don Franco Montenegro, che da piccolo sgambettava proprio nel Villaggio Aldisio.

A distanza di tre anni lo ritroveremo a celebrare la Messa di inizio  "collaborazione" del suo nuovo Parroco -"battezzato"- Don Aldo Mosca.

Sabato 12 novembre ad Agrigento, nella Parrocchia vicina allo Stadio Esseneto sarà una grande festa per l'accoglienza del Nuovo Parroco. che avrà il seguito di una folta rappresentanza della Parrocchia, (tre pullman), similmente al 17 maggio 2008 in cui gioirono oltre mille messinesi che accompagnarono l'inizio del Ministero Episcopale di Don Franco..

 

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.