CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

29Feb/120

Messina – «Grande sentita “Festa della DIACONIA” per “Nicola Salvatore Letterio Mariano Domenico”»

Domenica 26 febbraio 2012, nel "Duomo" si è riunito il Popolo di Dio facendo tutt'uno con il proprio Pastore il Vescovo Calogero La Piana.

Mi ha colpito l'abbraccio ai 'suoi Diaconi, esprimeva un forte senso di amicizia e di paternità, per la prima volta ha dato inizio all'applauso di suggello per questi magnifici CINQUE: Nicola Carrozza, Salvatore Francia, Letterio Frassica, Mariano Minutoli e Domenico Nastasi a cui ha conferito l'Ordine Diaconale, ripetendo così le antiche gesta degli Apostoli.

E' "grazia" del Concilio Vaticano II, il ripristino della Diaconia come proprio e permanente grado nella Sacra Gerarchia. I Primi Diaconi messinesi furono, nei primi anni 'ottanta, il cosidetto "ABC" - Anastasi, Bombaci, Campobello - ordinati dal nostro Emerito Vescovo IGNAZIO CANNAVO', a cui rivolgiamo un deferente saluto.

La suggestione dell'Atto di Obbedienza della Imposizione delle mani e della Consegna del Vangelo, oltre alla Vestizione, formano un "Unicum" vissuto con grande partecipazione da parte di tutti.  Solenne ed importate il 'suono dell'Organo che ha accompagnato il canto dei solisti e di un Magnifico Coro, che ci hanno condotto alle più alte vette della preghiera.

Nei filmati i tratti caratteristi della cerimonia.
Presentazione DIACONI

Atto di Obbedienza ed Imposizione delle mani

Consegna del Vangelo ed Abbraccio del VESCOVO

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.