CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

14Apr/110

Messina – «Una comunità giovane, formata tutta da “numeri 1″… nel servizio verso gli altri! Incontra il suo Vescovo»

Santa Maria dell'Arco - Lunedì 11 aprile 2011

«I Giovani del Vicariato Nord si incontrano insieme al loro Vescovo Calogero»

I giovani del Vicariato nord, accolti dal Parroco padre Gaetano Clemente, insieme al loro Arcivescovo Calogero La Piana, hanno costruito un importante tassello di comunione nel cammino di educazione alla Parola, celebrata e vissuta in tutta la Chiesa locale.

"E' comprensibile che si aspiri a migliorare, ma questa ricerca non deve mai andare a discapito dell'altro. Anzi, per essere considerati primi, bisogna mettere a frutto i doni di dio. Il nostro 30 60 100 lo dobbiamo utilizzare per migliorare le sofferenze del mondo e per capire questo bisogna farsi semplici come i bambini.- «Chi accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me: chi accoglie me, non accoglie me, ma colui che mi ha mandato». Se l'ascolto della Parola si ferma all'orecchio e non scende fino al cuore, non si realizza nessun regno di Dio.

I canti: Pietre Vive - Ogni mia parola - Vieni Vieni Spirito - Servo per amore - Annunceremo che tu

  hanno fatto da colonna portante di tutto l'incontro dall'ambientazione -alla Proclamazione della Parola alla Guida per la meditazione personale- all'Omelia dell'Arcivescovo -alle testimonianze fino al canto del

Padre nostro e della Benedizione finale-

Il tutto è finito... con l'assaggio di un pasticcino da parte di mons. La Piana, mentre altri... facevano festa al tevolo imbandito dal Parroco padre Gaetano Clemente e dalla Comunità parrocchiale di Santa Maria dell'arco.

Riflessioni post di un giovane BLOGGER - (Venti anni di insegnamento pubblico)

L'attuale politica mediatica ci invita a perseguire un effimero successo per non essere secondi a nessuno. Ad essere serviti, a barattare la nostra libertà per servire il ras di turno, di raggiungere le nostre mete tramite la raccomandazione ed altri sotterfugi. Gli altri ragazzi, quelli che non ce la fanno, i disabili , i numeri due, tre, enne? Si arrangino! Sono forse miei fratelli? Questa attuale mentalità pervasiva, forma Uomini senza dignità, cultura, intelligenza. In altro modo senza Fortezza-Pietà-Consiglio-Timor di Dio- Sapienza- Intelletto e  Scienza. Per queste mancanze, ci indignamo pochissimo, per come vengono respinti gli immigrati, tranne a sfruttarli nei lavori che gli italiani non fanno più da molto tempo-(Altiforni delle Acciaierie-Mungitura nella zootecnia etc..). 

  Ma i cristiani sono un Popolo che ha per Capo un Dio fratello che ha assunto la natura di servo. E' divenuto simile agli uomini, e «apparso in forma umana, umiliò se stesso, facendosi obbediente fino alla morte» (Fil 2. 7-8 ). Beh! Si può dire che Dio esagera. Non solo ci ama, ci chiama per nome, asciuga ogni lacrima, prende la pecorella smarrita e se la mette sulle spalle, va incontro al figlio prodigo (con gli altri); addirittura si fa uguale alle sue creature per salvarle dal peccato e liberarli dalla morte eterna.

 Dal che deduciamo che Giovanni e Giacomo, incomparabilmente testimoni della Vita di Gesù, con la pretesa di stare loro ai due lati, lateralmente a Gesù. Mettono in evidenza la nostra fragilità e la nostra poca comprensione dell'essere seguaci di Cristo, di essere Cristiani in cammino.»

PIETRE VIVE  [mp3]http://www.carlofrancio.net/wp-content/uploads/2011/04/pietrevive.mp3[/mp3]
OGNI MIA PAROLA [mp3]http://www.carlofrancio.net/wp-content/uploads/2011/04/ognimiaparola.mp3[/mp3]
VIENI VIENI SPIRITO [mp3] http://www.carlofrancio.net/wp-content/uploads/2011/04/vienivienispirito.mp3[/mp3]
SERVO PER AMORE  [mp3]http://www.carlofrancio.net/wp-content/uploads/2011/04/servoperamore.mp3[/mp3]
ANNUNCEREMO CHE TU [mp3]http://www.carlofrancio.net/wp-content/uploads/2011/04/annunceremochetu.mp3[/mp3]

Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.