CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

18Mar/090

«GUAI A ME SE NON ANNUNCIO IL VANGELO. CATTOLICI, ORTODOSSI ED EVANGELICI DAVANTI A PAOLO».

 

SIRACUSA, 7-8 maggio 2009:

IV Convegno ecumenico italiano

img_08671 A più di un anno dalla Terza Assemblea ecumenica europea di Sibiu (Romania), rappresentanti della Commissione per l'ecumenismo e il dialogo della Conferenza episcopale italiana (CEI) e della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), si sono incontrati per fare il punto sulle prospettive di collaborazione.

L'incontro si è svolto in un clima costruttivo – ha affermato Domenico Maselli, presidente della FCEI – anche perché dopo l'assemblea di Sibiu servono gesti concreti: cattolici e protestanti possono lavorare insieme su temi come l'ambiente, la lotta contro le discriminazioni, la pace. A questi temi noi protestanti aggiungiamo quello della libertà religiosa: da una parte, infatti, dobbiamo contrastare le violenze perpetrate nei confronti di alcune comunità cristiane in diverse aree del mondo; dall'altra riaffermiamo il diritto alla piena libertà religiosa per tutte le comunità di fede, sia nel mondo che in Italia. Rilevo come molto positivo, infine, che rappresentanze della CEI e della FCEI tornino ad incontrarsi per gettare le basi per comuni iniziative”.

img_0868

La Parola di Dio è un fertile terreno d'incontro tra cattolici e protestanti – ha rilevato mons. Vincenzo Paglia, presidente della Commissione CEI –, anzi costituisce il cammino più propizio per continuare il dialogo e confrontarsi su temi come la salvaguardia del creato, la pace e le radici cristiane dell'Europa”.

Nel quadro degli eventi connessi con l'“Anno Paolino”, i due organismi hanno programmato di convocare il IV Convegno ecumenico italiano dal 7 al 8 maggio 2009 a Siracusa, prima tappa del viaggio missionario di Paolo verso Roma. Il tema scelto è infatti «GUAI A ME SE NON ANNUNCIO IL VANGELO. CATTOLICI, ORTODOSSI ED EVANGELICI DAVANTI A PAOLO». Come già era avvenuto per i precedenti convegni ecumenici, anche questo sarà organizzato dalla Commissione per l’ecumenismo e il dialogo della CEI, dalla FCEI e dalla Sacra Arcidiocesi ortodossa d'Italia. Tra i temi proposti per la riflessione le questioni dell'ambiente, della povertà, dell'immigrazione e dei diritti umani. Tutti interpretati alla luce della predicazione dell'“apostolo delle genti”.

 Per informazioni:  www.chiesacattolica.it/ecumenismo                                   convegni@chiesacattolica.it

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.