CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

18Mar/090

DIRE INSIEME COSE ANTICHE E COSE NUOVE

SAE – Segretariato Attività Ecumeniche

Convegno di Primavera

DIRE INSIEME COSE ANTICHE E COSE NUOVE

Un Evangelo, diversi linguaggi

Pontenure (PC), 8-10 maggio 2009

Si era discusso a lungo 03032009370-1al CGL dello scorso settembre sul Convegno di Primavera 2009. Il dibattito aveva riguardato il tema, il luogo, la data, anche se gli amici di Ancona erano venuti al Consiglio dei Gruppi Locali con un programma articolato e preciso, frutto di un lungo impegno e di forte passione ecumenica. Ma la proposta era stata ugualmente oggetto di discussione e di mediazione tra le diverse posizioni dei responsabili dei gruppi locali presenti all’assemblea. Per motivi seri (in particolare il desiderio di non sovrapporsi ad altre iniziative nazionali di carattere ecumenico), delle faticose scelte del CGL è rimasto inalterato solo il tema: “Dire insieme cose antiche e cose nuove” a cui si è aggiunto il sottotitolo “Un evangelo, diversi linguaggi”. Il luogo e la data, ma anche la durata e la struttura, invece sono cambiati.

Il prossimo Convegno di Primavera, infatti, avrà luogo in un fine settimana (il 9 e il 10 maggio) al Centro pastorale Diocesano “Bellotta” di Pontenure, a dodici chilometri da Piacenza, in una bella struttura con un grande parco, che ha avuto tra i motivi di scelta il vantaggio di un costo contenuto.

Il programma, ormai del tutto definito si aprirà il mattino del sabato con una meditazione biblica di Padre Giuseppe Testa, docente di Sacra Scrittura presso il Seminario di Piacenza (Collegio Alberoni) e consulente del gruppo SAE di Piacenza. Seguiranno la relazione generale sul tema Un Evangelo, diversi linguaggi di Placido Sgroi e il relativo dibattito. Nel pomeriggio il monaco greco ortodosso Dionisos Papavasileiou, operante a Bologna, membro del Gruppo Teologico del SAE, svilupperà il tema “Un Evangelo in diversi linguaggi: testimonianza ortodossa”. Il pomeriggio sarà completato dall’assemblea dei soci.

La domenica mattina dopo la meditazione di Giuseppe Rai si articolerà in due momenti: una relazione a sul tema Le parole delle Chiese: prospettive evangelicheaffidata a Stefano Bogliolo (pentecostale), Paolo Naso (valdese), Roberto Vacca (avventista). Concluderà i lavori la relazione prospettica di Brunetto Salvarani, direttore di CEM-Mondialità, oltre che teologo e saggista, dal titolo Verso la Chiesa di domani.

Il programma, intenso e vario nonostante i tempi brevi, vuole venire incontro alle esigenze dell’ecumenismo d’oggi in cui le chiese evangeliche storiche e la chiesa cattolica sono costrette a misurarsi con altre realtà cristiane emergenti: la sempre più significativa presenza dei fratelli ortodossi, al cui linguaggio della vita ecclesiale e pastorale non siamo abituati, e la dilagante presenza delle esperienze evangelicali e pentecostali, abituate ad esprimersi con altri linguaggi, una realtà carismatica appassionata e viva, lontana talora dai dibattiti teologici e impegnata a vivere con intensità l’esperienza quotidiana dello Spirito.

A proposito dunque il Convegno si chiude con una relazione sul futuro della Chiesa in cui sarà sempre più difficile coniugare il messaggio cristiano con le diverse culture che la globalizzazione rende presenti in ogni angolo della terra, non esclusa la realtà italiana. La riflessione comune su uno degli aspetti più urgenti del dialogo ecumenico, quello appunto di saper “Dire insieme cose antiche e nuove” nella pluralità dei nostri diversi linguaggi, si accompagnerà con la riflessione sulla nostra appartenenza al SAE.

L’assemblea associativa annuale è senza dubbio un momento di grande importanza per la vita dell’ associazione: è un momento di conoscenza e di confronto, un momento di bilancio e di progettazione, che i soci convinti e consapevoli non possono ignorare o disattendere.

L’invito, affettuoso e pressante, è quello di partecipare al Convegno di Primavera. Gli amici di Piacenza sono a disposizione per rendere il più confortevole possibile il soggiorno: provvederanno, infatti, al trasporto dalla stazione alla “Bellotta” (e viceversa), alla sistemazione logistica, all’eventuale prenotazione di una visita guidata alla Biblioteca e alla Pinacoteca del Collegio Alberoni, sulla via del rientro, la domenica pomeriggio: un momento estatico di meditazione davanti all’“Ecce Homo” di Antonello da Messina. Arrivederci a Pontenure di Piacenza dunque! Lucia Rocchi

PROGRAMMA

Venerdì 8 maggio Arrivi e sistemazione. ore 20.00: Cena

Sabato 9 maggio 9.30 Apertura del Convegno

Meditazione biblica

Giuseppe Testa c.m., docente di Sacra Scrittura al Collegio Alberoni di Piacenza

    1. Un Evangelo, diversi linguaggi

Placido Sgroi, vicepreside dell’Istituto di Studi Ecumenici “S. Bernardino” di Venezia

    1. Pranzo

 15.00 Le parole delle Chiese: prospettiva ortodossa

Dionisios Papavasileiou, monaco greco ortodosso, membro del Gruppo Teologico del SAE – Bologna

    1. Assemblea generale dei soci del SAE

20.00 Cena

Domenica 10 maggio 8.30 Meditazione biblica

Giuseppe Rai, presidente del Consiglio di chiesa della Chiesa metodista di Piacenza

9.00 Le parole delle Chiese: prospettive evangeliche

Stefano Bogliolo, membro del direttivo della Chiesa Cristiana Evangelica Assemblee di Dio e dell’AEI (Alleanza Evangelica Italiana)

Paolo Naso, giornalista Agenzia Stampa Evangelica NEV e politologo – Roma

Roberto Vacca, redattore dell’emittente avventista “Radio Voce della Speranza” – Firenze

11.00 Verso la Chiesa di domani

Brunetto Salvarani, teologo e saggista, direttore di CEM-Mondialità – Carpi

13.00 Pranzo e partenze

Sulla via del ritorno, visita facoltativa al Collegio Alberoni di Piacenza (Biblioteca storica, Pinacoteca, Museo delle scienze e Osservatorio astronomico)

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

L’assemblea generale dei soci del SAE, a norma degli articoli 5 e 6 dello Statuto, è convocata presso il Centro pastorale “Bellotta” di Pontenure (PC), sabato 9 maggio 2009, in prima convocazione alle ore 7.00 e in seconda convocazione alle ore 16.45, col seguente o.d.g.: 

  1. Relazione del presidente:

  1. Il SAE nel contesto della situazione ecumenica attuale

  2. Vita associativa (attività del CE, situazioni dei gruppi, movimento dei soci)

  1. Presenza e contributo del SAE ad eventi e iniziative di carattere ecumenico:

a) Terzo incontro nazionale di “Osare la pace per fede”

b) Partecipazione alla prossima Assemblea generale della KEK

c) Altri (Commemorazione di don Emilio Zanetti, manifestazione del 1 marzo a

Crotone “Dall’alleanza al progetto”, preparazione dei Colloqui ebraico-

cristiani di Camaldoli, pubblicazioni)

  1. Attività del Gruppo teologico

  2. Atti della sessione 2008 e 2009

  3. Notiziario e sito web

  4. Approvazione del bilancio consuntivo e preventivo

  5. Presentazione della Sessione 2009

  6. Delega al CGL per le delibere relative alla sessione e al convegno di primavera 2010

  7. Varie ed eventuali

NOTE TECNICHE

Sede del convegno: Centro pastorale “Bellotta”, 29010 Pontenure (PC). Tel. 0523.517110

Iscrizione: euro 25,00

Quote di soggiorno (dalla cena di venerdì 8 al pranzo di domenica 10 maggio)

  • stanza singola : una persona euro 90,00

  • stanza doppia : a persona: euro 85,00

  • stanza tripla : a persona: euro 80,00

  • solo pasto : a persona euro 13,00

Per raggiungere la sede. Per chi arriva in treno: alla stazione di Piacenza sarà a disposizione un bus-navetta alle ore 19.30 di venerdì 8 e alle ore 9.00 di sabato 9.

Chi non fosse in grado di usufruire di questi mezzi può telefonare alle socie piacentine qui indicate, che provvederanno al trasporto: Lucia Rocchi, 339.1826980; Elena Baldini, 333.7586685.

Per chi arriva con mezzi propri: da Pontenure (sulla via Emilia Parmense) prendere la strada per Valconasso. La “Bellotta” si trova a 3 km da Pontenure.

Le iscrizioni vanno comunicate entro il 28 aprile 2009 alla sede del SAE, tel. 02.878569, fax 02.89014254, e-mail saenazionale@gmail.com.

Chi intendesse, al termine del convegno, fruire della visita guidata al Collegio Alberoni di Piacenza (euro 3,00) è pregato di darne comunicazione all’atto dell’iscrizione.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.