CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

17Apr/180

Messina – BFMC «Uno straordinario esempio di mitezza e di umiltà per un cammino di umana santità.»

Martedì 17 Aprile 2018 alle ore 17:30

BIBLIOTECA PROVINCIALE FRATI MINORI CAPPUCCINI – MESSINA

INCONTRI IN BILIOTECA presso la nostra Biblioteca

nell'ambito degli incontri su

"San Francesco d'Assisi non un uomo che pregava, ma un uomo diventato preghiera",

Fr. Felice Cangelosi

proseguirà la riflessione sulle Lodi di Dio Altissimo trattando il tema:

«Tu sei tutta la nostra ricchezza a sufficienza»

31Mar/180

Messina – « Un aiuto a riconoscere “Il fascino misterioso della nostra vita” »

12Mar/180

Messina – BFMC «Giornalista, scrittore e poeta – traduttore e scalatore – Uomo capace di argomentare con forza il suo dissenso alle inutili e devastanti opere»

Martedì 13 marzo 2018 alle ore 17:30 

BIBLIOTECA PROVINCIALE FRATI MINORI CAPPUCCINI – MESSINA

"I Pellegrini dell'Assoluto tra i segnali silenziosi e molteplici indizi".

INCONTRO IN BIBLIOTECA

su

Erri De Luca

 "E Dio disse"

a cura di fr. Filippo Cucinotta

 

7Mar/180

Messina – « Chiesa e Convento due volte distrutti, dal terremoto e dai bombardamenti, e sempre ricostruite …»

Quasi a conclusione dell’anno giubilare parrocchiale sabato 10 marzo alle ore 19 verrà inaugurata nel salone parrocchiale la Mostra “Un lungo cammino. Tra memoria e futuro: 100 anni della Parrocchia Santa Maria di Pompei”. La Mostra, voluta dal parroco fra Giovanni Turrisi, curata dal prof. Giuseppe Lipari e allestita dall’Associazione Intervolumina con il supporto di Magika srl, ripercorre con rapidi schizzi i diversi momenti della presenza cappuccina a Messina prima dell’erezione della Parrocchia nel 1917 e si sofferma con un ricco e suggestivo apparato fotografico sulle travagliate vicende della Chiesa e del Convento due volte distrutti, dal terremoto e dai bombardamenti, e sempre ricostruiti. Più ampio spazio è poi dedicato a quanti, sacerdoti, frati e aggregazioni laicali, hanno costituito il tessuto vitale della parrocchia e hanno composto anno dopo anno il variegato mosaico della memoria della Comunità. La Mostra sarà visitabile i giorni feriali dalle 16.00 alle 19.00 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.30 fino all’8 maggio. 

Intervolumina - Associazione Culturale - Viale Regina Margherita, 25 C/O Biblioteca Provinciale dei Cappuccini - Messina -Cell. 3274699359 Sito web: http://www.intervolumina.it - email: info@intervolumina.it

 

7Feb/180

Messina – «Come “liberare” la nostra esistenza, rinchiusa nel ghetto dell’angoscia, per attingere ad una libertà ed a un’apertura di vita ottenibili nella fiducia assoluta in Dio?»

Martedì 13 febbraio 2018 alle ore 17:30 

BIBLIOTECA PROVINCIALE FRATI MINORI CAPPUCCINI – MESSINA

"I Pellegrini dell'Assoluto tra i segnali silenziosi e molteplici indizi".

INCONTRO IN BIBLIOTECA

su

Eugen Drewermann

 "Il Vangelo di Marco"

a cura di fr. Filippo Cucinotta

1Feb/180

Messina – BPFMC -«Il respiro continuo della Preghiera»

Martedì 29 gennaio 2018 - Biblioteca Frati Minori Cappuccini
Secondo Incontro

«Tu sei ... »

LO STUPORE DI UNO STIGMATIZZATO

lettura e commento delle lodi di Dio Altissimo

a cura di

fr. Felice Cangelosi OFMCap,

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

20Gen/180

Messina – BFC- «Dai cinque postulati fondamentali alla dichiarazione “Atei militanti ecco perché sbagliate” 23/07/2017»

martedì 16 gennaio 2018 - Biblioteca provinciale dei Frati Cappuccini di Messina

I pellegrini dell'assoluto
- tra i segnali silenziosi e i molteplici indizi

4° appuntamento

EUGENIO SCALFARI

L'UOMO CHE NON CREDEVA IN DIO

 padre Filippo Cucinotta

Padre Felice Cangelosi : Vi informo che a partire da oggi è visitabile il nuovo sito della nostra Provincia OFMCap di Messina:

www.cappuccinimessina.it

« La cittadinanza messinese si arricchisce di una fonte primaria di conoscenza e per chi vuole di una tenace ed umile testimonianza di fede. »

 

 

Vi informo che a partire da oggi è visitabile il nuovo sito della nostra Provincia OFMCap di Messina:

www.cappuccinimessina.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

13Gen/180

Messina – BFCM «4° appuntamento con p. F. Cucinotta-Eugenio Scalfari – il “Laico” del dialogo»

2018_01_16-BFC-Cucinotta-SCALFARI

13Dic/170

Messina -BFC- «Io parto dal principio che Dio non pretenda troppo da me: sa cosa possiamo sopportare: Forse in punto di morte qualcuno mi terrà la mano…» CMM

martedì 12 dicembre 2017 - Biblioteca Provinciale dei Frati Cappuccini di Messina

"I pellegrini dell'assoluto
- tra i segnali silenziosi e i molteplici indizi

3° appuntamento

CARLO MARIA MARTINI

 LE ETA' DELLA VITA

padre Filippo Cucinotta



Una per

Questo slideshow richiede JavaScript.

11Dic/170

Messina – BFCM «3° appuntamento con p. F. Cucinotta- Carlo Maria Martini – il “Cardinale” del dialogo»

8Dic/170

Messina – «Valore partecipativo della progettualità – “Insieme … si quadrupla”»

fr. Fiorenzo Fiore - Pippo Lipari

2017_11_30-BFMC-Pubblico_02 -Santoro

giovedì 30 novembre 2017 presso la Biblioteca Provinciale dei Cappuccini - si è svolta la giornata di studio in ricordo di  - Marco Santoro  (1949-2017) evento  LA PERCEZIONE DEL LIBRO organizzato dall'Associazione culturale Intervolumina e l'Università degli Studi - Dipartimento di Civiltà antiche e moderne di Messina

Luca Santoro

E' toccato al prof. Pippo Lipari (Intervolumina) dare le coordinate della giornata, iniziando con la presentazione dei proff.  Giovanni CupaiuoloMario Bolognari e fr. Fiorenzo Fiore. I quali hanno raccontato il loro rapporto personale e istituzionale con l'accademico Santoro. Parola quindi al profVincenzo Fera (Università) che ha condotto, i lavori della mattinata,  in modo da consentire ad ogni  docente di portare a termine la propria relazione. Puntuali ed arricchenti i suoi riferimenti e le notazioni  a commento. Dopo l'intermedia rigeneratrice pausa, ha dato conto con piacere della gradita presenza in sala di Luca Santoro, figlio del prof. Marco Santoro, a cui ha rivolto i ringraziamenti e i saluti di tutto il  numeroso e qualificato pubblico.

Giovanni Cupaiuolo

Sono intervenuti: per i SalutiGiovanni CupaiuoloMario Bolognari - fr. Fiorenzo Fiore - per le Relazioni: - Giancarlo Volpato -  sostituta Pietro Scardilli - Domenico Ciccarello Rosa Marisa Borraccini ( Stefania Fortuna - Giovanna Pirani ) - Carmela Reale - Carmen Puglisi - Valentina Sestini

I filmati  e le foto riguardano le attività antimeridiane.







Questo slideshow richiede JavaScript.

Per precedenti impegni non è stato possibile seguire i seguenti lavori del pomeriggio :-- Pausa pranzo 15.30 Ripresa dei lavori - Presiede: Federico Martino - 15.40 Sebastiano Venezia -16.00 Alfonso Ricca -16.20 Monica Bocchetta16.40 Giuseppe Lipari - Pausa  17.20 Vincenzo Trombetta -17.40 Giovanna Maria Pia Vincelli  - 18.00 Federica Formiga -  18.20 Samanta Segatori

25Nov/170

Messina – «L’Università e il mondo della cultura rendono omaggio all’accademico Marco Santoro, bibliografo e critico letterario»

Associazione culturale Intervolumina Messina - Università degli Studi - Messina Dipartimento di Civiltà antiche e moderne

giovedì 30 novembre 2017

LA PERCEZIONE DEL LIBRO - Marco Santoro  (1949-2017)

Biblioteca Provinciale dei Cappuccini - Messina

Ore 09.30 Saluti - prof. Giovanni Cupaiuolo - prof. Mario Bolognari - fr. Fiorenzo Fiore - Presiede: prof. Vincenzo Fera - - - Ore 10.00 - Giancarlo Volpato - 10.20 - Carmen Puglisi -10.40 - Pietro Scardilli -  11.00 - Domenico Ciccarello

Pausa  - 11.40 - Rosa Marisa Borraccini - Stefania Fortuna - Giovanna Pirani - 12.00 - Paolo Tinti -  12.20 - Carmela Reale - 12.40 - Valentina Sestini

--- Pausa pranzo 15.30 Ripresa dei lavori - Presiede: Federico Martino - 15.40 Sebastiano Venezia -16.00 Alfonso Ricca -16.20 Monica Bocchetta16.40 Giuseppe Lipari

- Pausa  17.20 Vincenzo Trombetta -17.40 Giovanna Maria Pia Vincelli  - 18.00 Federica Formiga -  18.20 Samanta Segatori


Giovanni Cupaiuolo Coordinatore del Collegio Prorettori - Mario Bolognari Direttore del Dipartimento di Civiltà antiche e moderne Fiorenzo Fiore Direttore della Biblioteca provinciale dei Cappuccini - prof. Vincenzo Fera (Università di Messina) - Giancarlo Volpato (Verona) Incunaboli e cinquecentine ritrovate presso la Biblioteca Capitolare di VeronaCarmen Puglisi (Biblioteca Regionale Universitaria - Messina) L'Organon di Aristotele. Note intorno ad un inedito incunabolo napoletanoPietro Scardilli (Gagliano Castelferrato) La libraria del primo convento dei Cappuccini a Troina alla fine del XVI dal codice vat. lat. 11323Domenico Ciccarello (Università di PalermoUn mestierante del libro tra Austria e Sicilia: Juan Silvestre Salva - Rosa Marisa Borraccini (Università di Macerata) Stefania Fortuna (Università Politecnica delle Marche) Giovanna Pirani (Biblioteca comunale L. Benincasa - Ancona) Segni sui libri e non solo: il "Fondo Bonarelli-Modena " della Biblioteca comunale "Benincasa" di AnconaPaolo Tinti (Università di Bologna) Marco Santoro lettore trentenne di Storia del libro: l'antologia 'propedeutica' del 1979Carmela Reale (Università della CalabriaMarco Santoro e il paratesto prima e dopo «Paratesto» - Valentina Sestini (Università di MessinaAgli inizi della passione editoriale: gli studi di Marco Santoro su Cesare PaveseFederico Martino (Associazione Intervolumina - Messina) - Sebastiano Venezia (Troina) Medici e libri a Troina fra '500 e '600Alfonso Ricca (Roma) Le edizioni mediche dei tipografi itineranti in Italia fra '400 e '600: riflessioni inizialiMonica Bocchetta (Università di Macerata) Tra testo e immagini. Il "Rosario" di Luis de Granada nelle edizioni di Giuseppe De Angelis (Roma, 1573-1577).Giuseppe Lipari (Associazione Intervolumina - MessinaLibri, editoria e pubblico nella Messina di fine Seicento. L'inventario dei beni del libraio Placido CostaVincenzo Trombetta (Università di Salerno) I regi revisori nella Napoli del SettecentoGiovanna Maria Pia Vincelli (Università della Calabria) Un fondo giuridico calabrese tra '500 e '700. (Tra i libri della Biblioteca della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università della Magna Graecia)Federica Formiga (Università di Verona) La propaganda durante la Grande Guerra attraverso le copertine degli opuscoli - Samanta Segatori (Roma"Per noi il problema è tutto qui: essere i nuovi illuministi di un nuovo '89". Gobetti editore ideale attraverso le sue riviste.-

25Nov/170

Messina – BFMC – «Riflessioni su “San Francesco: l’amante trasformato nell’immagine dell’amato”»

10Nov/170

Messina – BFC -«La forma autobiografica del ‘pensiero di Emanuele Severino:

martedì 7 novembre 2017 - Biblioteca Provinciale dei Frati Cappuccini di Messina

"I pellegrini dell'assoluto
- tra i segnali silenziosi e i molteplici indizi

2° appuntamento

EMANUELE SEVERINO

IL MIO RICORDO DEGLI ETERNI 

padre Filippo Cucinotta

Dopo il commovente 'incontro con Etty Hillesum (unica donna di questo ciclo), padre Filippo Cucinotta rivolge il suo investigativo illuminante'faro su EMANUELE SEVERINO ed evidenzia che, data la grandezza del personaggio, aumenta la difficoltà del confronto relativo al peso delle domande e al conseguente rischio delle risposte che se ne possono carpire-trarre. Allo stesso tempo dichiara che il confronto perseguito non avverrà sul  pensiero filosofico ma sulla provocazione che il confronto  suscita in lui come religioso e quindi anche in noi. La scaletta di conoscenza e le tappe prevedono questo procedere: 1) Emanuele prima di Severino -  2) Il pensiero : la struttura - 3)  Il pensiero: la forma autobiografica - 4) Il Cristianesimo secondo Severino - 5) Severino secondo il Cristianesimo - 6)  Il Cristianesimo dopo Severino - 7) Da Emanuele a Federico Severino.

Severino è un artista che si confronta con tematiche cristiane e la chiave di lettura dei suoi scritti viene individuata in quella degli affetti. Afferma che due sono gli affetti che lo hanno segnato in modo particolare il fratello Giuseppe e la moglie. " Mio fratello Giuseppe (che è anche il primo dei miei morti 1942) quando avevo dodici anni incominciò a parlarmi della filosofia mi sembrò di scorgere un cielo nuovo e alla sua morte la religione era diventata una specie di scala per restare vicino a mio fratello ... ed essendo rimasti a casa i suoi libri decisi di proseguire i suoi studi di filosofia."

L'altro affetto  è mia moglie Esterina (definita una delle donne più belle di Brescia, convalidando il detto che "le donne belle si innamorano degli uomini brutti"). La sua morte, avvenuta dopo quella dei genitori, è stata la ferita più profonda della mia vita. Continuando a parlare ricorda che "Il suo secondo nome era Violette, in onore della nonna francese e questa grazia femminile d'Oltralpe mia moglie se l'è portata sempre dietro". Severino ricorda ancora che ha condiviso la vita con lei dall'età di sedici fino agli ottanta anni e concludendo questo pensiero afferma «ESTERINA insieme a tutti i miei morti mi ASPETTA» ...

Nota Blog - Questa è una incompleta e parziale sintesi dei primi 14 minuti di un coinvolgente incontro, apprezzato moltissimo dall' uditorio che ha gremito la sala della Biblioteca dei frati Cappuccini.. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

3Nov/170

Messina – BFCM «2° appuntamento con p. F. Cucinotta- Emanuele Severino: … “Dato che l’essere è, e non può mai diventare un nulla, «ogni essente è eterno…»