Messina – «La Città plurale si costruisce partendo dalla Testata d’Angolo»

locandina (1)

2016_03_31-CSMA-Cristiani_ISLAMGiovedì 31 marzo 2016 – Cappella S. Maria all’Arcivescovado

 Terzo Incontro

Cristianesimo e Islam per una Città plurale

2016_03_31-CSMA-Cristiani_ISLAM

«C R E A Z I O N E»

Misceliamo signorilità e competenza e otterremo una comunicazione efficace e coinvolgente. I due relatori, prof. Francesco Barone e Don Vincenzo Majuri, con stili diversi hanno saputo rendere godibile, un percorso serio, pieno di singolari e partecipate notazioni. Di fronte avevano un consolidato ‘pubblico che riscopre sempre più e con gioia i valori della conoscenza e dell’amicizia. La Creazione: “tutto è stato fatto per mezzo di lui ed in vista di lui“. Tutto è
2016_03_31-CSMA-Cristiani_ISLAM2016_03_31-CSMA-Cristiani_ISLAMstato fatto bene e con amore. L’uomo è la cosa più bella che Dio ha creato per se. L’ha fatto a suo immagine e somiglianza. Quindi potremmo dire con San Gregorio Nazanzieno «Riconosci l’originale della tua esistenza, del respiro, dell’intelligenza, della sapienza e, ciò che più conta, della conoscenza di Dio, della speranza del Regno dei cieli, dell’onore che condividi con gli angeli, della contemplazione della gloria, ora certo come in uno specchio e in maniera confusa, ma a suo2016_03_31-CSMA-Cristiani_ISLAM tempo in modo più pieno e più puro. Riconosci, inoltre, che sei divenuto figlio di Dio, coerede di
Cristo e, per usare un’immagine ardita, sei lo stesso Dio!». Anche in questo terzo incontro oltre ai relatori sono cambiati sia il conduttore Dario Tomasello sia il referente cristiano Suor Tarcisia Carnieletto (Direttrice dell’ufficio Ecumenico diocesano) e Mohamed Refaat (Presidente del Centro Islamico di Messina,) che hanno amabilmente condotto la preghiera iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.