Messina – «Per conoscersi occorre guardarsi nel volto, vedere lo scintillio degli occhi e parlarsi con cuore semplice e veritiero»


IMG_0240
2016_02_25-Arcivescovado-2°-Cristianesimo_Islam Comunità Islamica di Messina – Ufficio Migrantes  – Ufficio per il Dialogo interreligioso – Consulta delle Aggregazioni Laicali 

Cristianesimo e Islam per una Città plurale – dialoghi di conoscenza e riconoscimento reciproco

25 febbraio 2016 – Cappella S. Maria all’Arcivescovado

II Incontro “E T I C A

IMG_0256IMG_0243Un vero incontro. La Comunità Islamica di Messina relatore Dott. Mohammed Aguennouz e l’Arcidiocesi di Messina Lipari S. Lucia del Mela, relatore Don Francesco La Camera hanno valorizzato, in ogni loro espressione, l’intesa palpabile sul reciproco rispetto  e sulla dignità di ogni loro affermazione. Il numeroso pubblico presente, ha potuto partecipare non alla solita stantia relazione monodirezionale ma ad un’evento vivo reso ancora più gradevole dalla vivace ed attenta conduzione del prof.re Luigi D’Andrea che mettendo a proprio agio relatori pubblico e convenuti ha sintetizzato il dono dell’accoglienza. (conoscersi tra persone, stringersi la mano...)

Dopo i saluti iniziali e la bella preghiera nelle due forme ma in un’unica sostanza, la parola è stata data a Don Francesco La Camera (Laurea in Legge Relatore proprio D’Andrea), il quale, ha navigato in lungo ed in largo sulla legislazione vigente e sui Valori della Costituzione. E non volendo fare un mero esercizio di elencazione dei valori etici di ciascuna religione ha provato “...Proviamo invece a fare un passo in più. Proviamo a capire come nel nostro ordinamento giuridico i valori etici di IMG_0260IMG_0261ciascun singolo gruppo religioso possano trovare accoglienza nell’Ordinamento“. In tal modo ha fatto constatare che la religione cattolica, certamente ha trovato ascolto ma molte delle sue richieste sono rimaste inevase. Infatti lo Stato non ha rinunciato e non rinuncia a principi che ritiene essenziali per evidenziare e certificare la sua Laicità. L’intervento del ‘dott. La Camera si è snodato in un lungo e vario percorso arricchito da episodi, anche poco conosciuti, anche di stretta attualità.

L’intervento del Dott. Mohammed Aguennouz (Docente Unime), è stato altrettanto chiaro e sincero. Il relatore ha ribadito con particolare convinzione il suo ‘vissuto, diradando così con straordinaria efficacia i luoghi comuni sulla fede ma anche sui comportamenti sociali ed etici. Puntuale in tutte le risposte ha convenuto con la domanda fattagli dal dott. Dino Calderone (C.A.L.) che ancora persiste una forte resistenza nell’accettazione delle altre religioni nei luoghi dell’Islam.

Come promesso e poi partito un serrato round di domande a cui hanno brillantemente risposto i due relatori. Erano presenti anche mons. Tanino Tripodo (saluti iniziali) e il Diacono Santino Tornesi (saluti finali).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.