Milazzo – «I “Temi” dei Taberna uniscono… bellezza musicale, memoria e identità mediterranea, mare e terra, presente e passato della nostra anima di Sicilia»

 

2014_08_011-LAT-TabernaMylaensis

2014_08_14-Milazzo_Concerto_TABERNA11 agosto 2014Atrio del Carmine di Milazzo 

Splendido Concerto dei Taberna Mylaensis

«Musica vibrante tra presente e passato della nostra identità»

Successo travolgente nelll’Atrio del Carmine di Milazzo per il concerto della Taberna Mylaensis con Luciano Maio (voce e chitarra), Antonio Vasta (fisarmonica), Antonio Putzu (fiati) e Francesco Bongiorno (percurssioni).

Nel corso della serata, piena di emozioni e di coinvolgimento, un pubblico di ogni età ha ascoltato in raccolto silenzio i più celebri brani del gruppo (Fammi ristari, Cu je, Gricalata, Amuri ca luntanu stai…). E non è bastato il primo bis per concludere la serata !

2014_08_14-Milazzo_Concerto_TABERNAL’evento ,in collaborazione con l’assessore ai Beni Culturali del Comune di Milazzo Dario Russo, è stato patrocinato dalla Legambiente del Tirreno e curato da Graziella Giorgianni della sez. Beni Culturali e impegnata nella valorizzazione delle risorse umane e dell’identità culturale, ha richiamato numerosi appassionati della fascia tirrenica e di Messina e soci di Legambiente. Il cantautore Luciano Maio e i musicisti della Taberna hanno saputo unire magistralmente in lingua siciliana bellezza musicale, memoria e identità mediterranea; mare e terra, presente e passato della nostra anima di Sicilia sono stati i temi che hanno contraddistinto il concerto.

2014_08_14-Milazzo_Concerto_TABERNAAl pubblico della sua città d’origine nella quale torna spesso, pur risiedendo in Olanda dove con la moglie Anna Maria Schokker contribuisce alla diffusione della cultura popolare siciliana in Europa, Luciano Maio ha presentato il nuovo impegno musicale di prossima uscita “Semu tutti migranti “ nel quale ll mar Mediterraneo è al centro dei flussi migratori e la Sicilia è sempre luogo di arrivi e di partenze che hanno segnato e segnano nuovamente la nostra storia regionale .

Logo-Legambiente_TirrenoLegambiente del Tirreno ha evidenziato il suo interesse culturale per un genere musicale ricco di tradizioni legate al mare e alla terra che fanno parte della nostra storia socio-economica e la memoria , la poesia e la bellezza unitamente alla sofferenza di un Mediterraneo sempre al centro di grandi questioni.

Nel linguaggio musicale del gruppo – evidenzia Pippo Ruggeri- “emerge la grande ricchezza della terra e del mare, di animo, di cultura e di civiltà, risorse che sono ancora in grado di far ripartire lo sviluppo sostenibile e di far competere la Sicilia, cuore del Mediterraneo, in Europa “

Legambiente del Tirreno – Sez. Beni Culturali – Milazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.