Reggio Calabria – Cultura Astronomia «…i residui dei “planetesimi”»

2012_10_14-Astronomia-05-PlanetarioVenerdì 3 maggio 2013, ore 21,00

Planetario provinciale Pythagoras di Reggio Calabria

 un viaggio alla scoperta dell’infinita varietà e bellezza dei corpi minori del Sistema Solare. Conferenza:

“I corpi minori del Sistema Solare: le Comete”

Relatore: Prof. Roberto Bedogni

Oltre ai vari pianeti ed al Sole, il nostro Sistema Solare è popolato da altri oggetti spesso poco conosciuti o poco considerati. Questi oggetti sono denominati nel loro insieme “corpi minori” del Sistema Solare ed appartengono a 3 grandi famiglie:

Asteroidi; Comete; Meteoroidi.

Essi sono i residui dei “planetesimi” che si sono formati alle origini del nostro Sistema Solare e sono oggetti rocciosi di dimensioni diverse e forma irregolare, in orbita attorno al Sole.  Molti degli asteroidi orbitano nella “fascia principale” tra Marte e Giove, mentre alcuni sono più esterni.

La maggior parte delle comete hanno orbite chiuse molto ellittiche e trascorrono gran parte del tempo a grandissime distanze dal Sole, passando solo brevemente nei suoi paraggi. Mentre per ciò che riguarda i meteoroidi basta dire che milioni di questi piccoli corpi colpiscono ogni giorno la Terra mentre essa si muove lungo la sua orbita: una pioggia quotidiana di centinaia di tonnellate di materiale.

Solo una piccola frazione di essi, tuttavia, raggiunge il suolo; la maggior parte si dissolve nell’atmosfera per attrito e questo fenomeno, conosciuto comunemente come “stelle cadenti”, dà origine ai periodici “sciami meteorici”I pochi meteoriti che arrivano a Terra, invece, sono una preziosa fonte di informazioni sul Sistema Solare.

prof. Roberto Bedogni, astronomo dell’Osservatorio Astronomico di Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.