Messina – LAP «Una legge per ripristinare la bellezza del creato»

2013_04_19-SaloneSpecchi-LAP-PerLaBellezza2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-«LEGAMBIENTE DEI PELORITANI»

Venerdì 19 aprile 2013,nel Salone degli Specchi della Provincia, Legambiente dei Peloritani ha pienamente centrato l’obiettivo che si era prefissato. Dibattere sulla restituzione ai cittadini del bene comune della “Bellezza”; promuovendo la proposta di legge nazionale sulla BELLEZZA.

Dopo la breve ma esaustiva introduzione dell’ing. Enzo 2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-Colavecchio, (direzione Sicilia), è toccato all’arch. Carmelo Celona, relazionare sullo stato della bellezza a Messina.

2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-

Il suo racconto, pieno di riferimenti culturali, si è avvalso di splendide slide, che hanno fatto rivivere le contraddizione tra quello che potenzialmente può offrire la Città, con tutto il suo contesto di affaccio a mare, panorami, bellezza naturali, artistiche e museali e la prassi di questi lunghi anni del procedere alla costituzione di “NON LUOGHI”.

Parlavamo nel Post di presentazione dell’evento, di una proposta per la Bellezza del Bene comune, l’analisi dell’arch. 2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-Celona ci fa sperare che si possa mettere mano ad un completo rinnovo delle scelte relative ai piani regolatori e paesaggistici. Molti gli interventi, anche di candidati sindaci, che hanno sottolineato diversi e per tanti versi complementari punti di vista. Pienamente condiviso il tema dalla Vicepresidente dell’Ordine degli Architetti. Più articolato quello del la funzionaria della Sovrintendenza. Non hanno fatto mancare la loro voce i decani della politica come Pippo Previti e le news entry  come

2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-

Francesco Longo. Al termine dei numerosi interventi è stato l’arch. Gianfranco Zanna, della direzione nazionale, a tirare le somme di un fruttuoso e democratico dibattito. E qui ha fatto valere la sua vasta esperienza, specialmente in campo architettonico e della gestione dei Musei, confrontando le pessime scelte fatte dalle 2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-Amministrazioni, con sperpero di denaro pubblico (Tipico esempio – Le Strade di penetrazione agricola), ma anche sottolineando qualche buona norma come l’introduzione della distanza di 150 m dalle battigia per le nuove costruzioni, norma inserita nella legge urbanistica regionale.

1-RESET

«Speriamo, come già detto che l’Incontro serva a contribuire a creare una mentalità di  rispetto delle regole della convivenza, anche urbanistica, per considerare la bellezza in termini di Bene comune e come veicolo di crescita armoniosa e condivisa.»

 

 

-Ing_Enzo_Colavecchio- Prolusione                                    -Arch_Gianfranco_Zanna -Conclusione

2013_04_19-S_Specchi-LAP-BELLEZZA-Arch_Carmelo_Celona -RELAZIONE -44_03

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.