Messina – Giovane simbolo messinese della morte innocente «GRAZIELLA CAMPAGNA»

Dopo 27 anni dalla sua uccisione, il ricordo di questa “Giovane Donna” si è talmente radicato nel cuore dei messinesi, dei siciliani e spero nel mondo, che molto spesso viene ricordata nei vari ambiti della formazione, della informazione, ed anche nel parlare comune, come icona della purezza dei nostri giovani contro l’aberrazione della mafia e dei suoi accoliti in guanti bianchi.

Non c’è esempio più eclatante per spiegare la brutalità, la paranoia, l’inconsistenza morale sociale individuale e collettiva della mentalità mafiosa.

Grande merito della persistenza del suo ricordo è dovuta all’impegno profuso dai due fratelli Campagna Pietro e Pasquale, che hanno saputo trarre da una tragedia familiare, un Dono per tutta la comunità. Un dono di semplicità, di pudore, che hanno saputo offrire alle generazioni di giovani studenti, in questi lunghi e tormentati anni ancor prima del giudizio finale sugli assassini arrivato in porto con sensibile ritardo.

Oggi la cerimonia di ricordo si svolge a Saponara (come nel 2009) è il tema è

“L’impegno oltre l’indifferenza”

Saranno presenti al Palasport Graziella Campagna di Saponara, con inizio alle 10,30, al Palasport Graziella Campagna di Saponara, gli studenti delle scuole medie e superiori di Messina e provincia e numerosi sindaci dei Comuni del comprensorio.

Al dibattito interverranno gli assessori regionali Nino Bartolotta e Lucia Borsellino, il senatore Gianpiero D’Alia, il Presidente di Libera, Don Luigi Ciotti, il sindaco di Saponara, Nicola Venuto. Previsti anche gli interventi dell’attore Alessio Vassallo, tra i protagonisti della fiction “La Vita Rubata” e della scrittrice Catena Fiorello.

Domani giovedì 13 dicembre alle ore 10.30

Ci sarà l’incontro a Messina nella Parrocchia Santa Maria Di Gesù Inferiore. 

Come 2° Incontro di Legalità – Anno Pastorale 2012-2013: “L’IMPEGNO OLTRE L’INDIFFERENZA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.