Messina – « Una grandissima emozione … riscoprirci … Tutti … Profeti Sacerdoti Re»

Arcidiocesi di Messina Lipari Santa Lucia del Mela  Chiesa di SANT’ELIA  – via S. ELIA  49 Messina 29 Novembre 2021 ore 17.30  « RITROVARE LA PROFEZIA »I PICCOLI FRATELLI DEL VANGELO NELLA DIOCESI DI MESSINA (1971-1982)  DOCUMENTIRICORDI  E TESTIMONIANZE

  •  *Gli assenti hanno sempre … torto…!

«Negli anni ’70/80, quando ancora la Chiesa del dopo Concilio (1962-1965)  era un cantiere aperto per i lavori di rinnovamento liturgico, pastorale …etc, La nostra Chiesa locale, con i Vescovi Fasola (1971) e poi Cannavò (1977) accoglieva la Famiglia Religiosa dei PICCOLI FRATELLI DEL VANGELO, che avevano attuato la scelta degli ultimi  vivendo in piccole comunità con lo spirito di Charles  De Foucauld .» > 

Il Diacono Santino Tornesi (Direttore dell’Ufficio Migrantes), nella breve presentazione, ha ringraziato anche a nome dell’Arcivescovo Giovanni Accolla la Famiglia Religiosa dei PICCOLI FRATELLI DEL VANGELO ed in particolare i Fratelli presenti, per il “segno” lasciato nella Chiesa messinese.  La dr. Rossana ha poi letto una breve scheda sulla vita e spiritualità del fondatore De Foucauld. (1858-1907), che verrà innalzato agli  altari da Papa Francesco che lo ha ricordato nei nn 286-287 della Enciclica Fratelli Tutti.

L’apertura dell’incontro è iniziata con la “La preghiera dell’abbandono” di Charles de Foucauld, fatta propria anche da Franco Battiato. Prima dell’ascolto dei Fratelli che hanno vissuto questa esperienza di fraternità   e della visione del documento filmato  presentato dalla prof.ssa Nina Currò  (parrocchia “S. Matteo”, rione Giostra-Messina), c’è stato il gradito  saluto di mons. Angelo Oteri (vicario episcopale per l’area “Vita consacrata”). I successivi interventi sono stati curati dal prof.re Dino Calderone (Consulta dei laici).

INTERVENTI PROGRAMMATI – • interventi programmati
• p. Gregorio Battaglia o.c., Santuario del Carmine in Barcellona P.G.
Tommaso Mandraffino -Obiettore di coscienza 1972
• p. Pippo Insana, vicario foraneo di Barcellona P.G., già cappellano dell’OPG
• prof. Renato Accorinti, attivista, pacifista, già sindaco di Messina
• f. Mario Albano,
• p. Felice Scalia s.j., teologo, autore di libri e collaboratore di diverse riviste

Questi interventi (tranne quello di Accorinti, non effettuato) sono stati filmati e pubblicati in modo separato. Ciascuno di essi è risultato così importante ai miei occhi e alla mia mente che ho deciso di parlarne separatamente in diversi Post, nei quali rivivrò il mio concomitante impegno di quegli anni.

ELENCO Filmati:

01-Tornesi-Rossana-Oteri-Currò- 32;38

02-Fratel p. Gregorio Battaglia -13:01

03-Tommaso Mandraffino-15:34

04- Padre Pippo Insana 15;23

05–Mario Albano – 17;34

06-p. Felice Scalia – 08:39

cont. >

Una esperienza durata undici anni, dal 1971 al 1982, che ha lasciato un segno indelebile nella vita di quanti hanno avuto la possibilità di conoscere e partecipare alle feconde iniziative che ruotavano attorno alla fraternità che si era insediata a Milazzo. Una presenza che ha attratto tanti giovani per Io stile di vita povero condiviso con gli strati più umili della popolazione, per l’apostolato verso i diseredati, gli sfruttati e gli esclusi, per la prossimità negli ambienti meno penetrabili della “ordinaria” azione pastorale. Una fucina per chi, in quegli anni della contestazione alla società e alle istituzioni e della Chiesa che usciva dalla pagina straordinaria del Vaticano II, sentiva forte l’impegno per la tutela dei diritti civili, per l’attenzione al mondo del lavoro, al dialogo interreligioso, alla non violenza e alla pace. Un ricordo particolare sarà dedicato a fratel Paul COLLET, fondatore e anima della comunità, che nella città mamertina ha portato la “spiritualità di Nazareth” sulla quale si fondava il carisma di Charles de Foucauld L’incontro sarà anche l’occasione per gioire e ringraziare il Signore per il dono della canonizzazione di de Foucauld, che si celebrerà a Roma il prossimo 15 maggio 2022. Un uomo “che ha dato una testimonianza che ha fatto bene alla Chiesa”, ha affermato Papa Francesco nella Messa in casa Santa Marta del primo dicembre 2016, nel centenario della morte. “

 

107° Arcivescovo Metropolita FRANCESCO FASOLA (1963 > 1977) 108° Arcivescovo Metropolita  IGNAZIO CANNAVO’  (1977 > 1997) già Vescovo coadiutore divenuto poi ,dal 30 settembre 1986, Primo Arcivescovo  dell’ Arcidiocesi di Messina Lipari Santa  Lucia del Mela, con suffraganee le diocesi di Patti e Nicosia. (avendo assorbito. la diocesi di Lipari e la prelatura di Santa Lucia del  Mela, oltre all’ Archimandritato,)   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.