Messina – «Un Vescovo che ha testimoniato con la sua vita la sapienza di coniugare umiltà, cultura e fede»

Il sacerdote, il professore, il vescovo Francesco Sgalambro con i suoi tratti di semplicità ed autorevolezza, fuori da ognicompetizione“, ha vinto la sua ‘Olimpiade di santità.

A celebrare la Messa di congedo è stato un suo allievo don Franco Montenegro, oggi cardinale, che molto ha imparato in semplicità, mitezza e … fermezza. Qualità di certo diventate rare in una Chiesa in cui si è sgomitato, si sgomita o si … ‘lascia.

Molti i vescovi siciliani (Romeo, Pappalardo, …) e l’emerito di Reggio Calabria il messinese mons. Vittorio Mondello. Molti anche i sacerdoti diocesani che si sono stretti attorno ad una amata figura di vescovo mite e sapiente.

Nota – Nelle condoglianze porte alla sorella ed al cognato Dr. Tribulato credo di avere esternato il sentimento di tanti messinesi che l’hanno conosciuto  e riconosciuto come esempio di fattiva collaborazione ed amore, sia come sacerdote sia come vescovo ausiliare di Messina e sia come Vescovo della Diocesi di Cefalù nella cui cattedrale verranno conservate le sue spoglie mortali..

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.