Messina – «La Speranza come compagna nelle esperienze educative di gratuità che portano alla GIOIA di AMARE»

Giovedì 29 dicembre 2011 verso le ore … 9.30 nel Teatro dell’Istituto CRISTO REViale P. Umberto, 89 si è “celebrato” il XXXI CONVEGNO CARITAS – con titolo e argomento di grande attualità:  «VOLONTARIATO: Gioia di Amare -Esperienza di gratuità e percorsi educativi»

Diversa l’impostazione rispetto allo scorso anno, ma egualmente efficace il risultato ottenuto, in quanto la “Tavola rotonda”  ha permesso ai Convenuti, seduti in poltrone disposte  a semicerchio, di poter sviluppare seppur in breve tempo, singoli temi riguardanti la realtà oggettiva in cui si trova ad operare il Volontariato e le difficoltà che quotidianamente deve superare vista l’insufficienza degli operatori politici che solo a parole condividono i pesi di chi si pone a fianco del fratello più debole e delle persone  emarginate.
«Abbiamo ascoltato interventi duri ma precisi, pieni di verità, di fatti concreti, per niente infarciti da edulcurazioni di maniera. Lo stile è stato quello tipico di “chi ci crede” e ha voglia di comunicarlo con argomenti forti, con parole che si ispirano alla chiarezza evangelica, si si… no no. Niente quindi voli pindarici, nascondimenti della frustrante realtà. ma ricerca della personale responsabilità. (Se non abbiamo fatto abbastanza nel mondo, non è perché siamo cristiani, ma perché non lo siamo abbastanza(CIPP/81-13)). Questa severità di giudizio porta con se buoni frutti, perchè è aumentato il numero delle persone che fanno volontariato ma è aumentata anche la fascia di esperti nei vari settori che accomuna alla normale attività quella del volontariato. La persona non si scinde più in due o più parti, ma coniuga nella sua vita i vari aspetti sociali con la stessa omogenea impronta. Se fossimo stati più cristiani, certamente non avremmo dato spazio alle forze politiche che varato, vantandosene come merito, l’assurda Legge sull’Immigrazione. Il danno causato alla coscienza di tanti uomini cristiani e laici e tale da rimanere per il lungo tempo che impiegheremo per diventare un paese veramente solidale ed accogliente.»

Piccola cronaca

Canto e preghiera con la Suora Francescana e i giovani fratelli con i Saluti  dell”Arcivescovo mons. Calogero La Piana e del prefetto F. Alecci e Ospite Don Paolo Direttore Istituto  “Cristo Re”. Introduzione di Don Gaetano Tripodo. Coordinatrice Prof.ssa Ioppolo-  Sono  Intervenuti nell’ordine:

Antonino Mantineo – Luciano Squillaci – Antonino Morabito –  Giacomo Panizza – Leonardo Palumbo
Pres.te del CESV di Messina –  V. Pres,te rete nazionale CSV NET – Pres.te dell’Associazione “Senza Barriere -Pres.te della comunità Progetto Sud – Comunità di Sant’Egidio

Buone NotizieDon Paolo inaugurazione il 6 gennaio di “Una casa di assistenza per giovani donne”Mons.Gaetano Tripodo prossima apertura di un “Centro diurno per immigrati “

 

Canto iniziale

    1. Don Paolo Rogazionista (Direttore “Cristo Re”)
    2. Arcivescovo Calogero La Piana
    3. Saluto Prefetto Francesco Alecci
  1. Don Gaetano Tripodo
  2. 1° Intervento di Antonino Mantineo
  3. 1° Intervento di Luciano Squillaci
  4. 1° Intervento di Antonino Morabito
  5. 1° intervento di Giacomo Panizza
  6. Risposta di Giacomo Panizza

11_12_29-Messina-Cristo_Re-XXXI_Convegno_CARITAS-Canto_Giovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.