CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

31Dic/170

Reggio Calabria – PLA «Olimpiadi di Astronomia – partecipazione e risultati eccellenti per gli studenti calabresi»

30 Dicembre 2017  Reggio Calabria

Olimpiadi di Astronomia: in 140 accedono alla seconda fase
Prove previste il 19 e 20 febbraio al Liceo "Leonardo da Vinci"

È stato pubblicato sul sito delle Olimpiadi di Astronomia l'elenco completo degli studenti che hanno superato la preselezione nazionale categorie senior e junior 1 e 2, tenutesi agli inizi di dicembre.
Straordinario il successo della Calabria con i suoi 2487 partecipanti, dei quali ben 140 hanno superato la prima severa scrematura che li condurrà alla gara interregionale del 19 e il 20 febbraio prossimi al Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci" di Reggio Calabria.
Nel dettaglio sono stati 52 studenti della categoria Junior 1, 31 nella Junior 2 e 57 della Senior i giovani calabresi che hanno superato lo step iniziale e che, nella seconda fase, dovranno affrontare la risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica e cosmologia elementare. Sul sito del planetario www.planetariumpythagoras.com è pubblicato l’elenco dei ragazzi ammessi della nostra regione.
L'eccezionale partecipazione degli istituti e dei giovani calabresi è segno tangibile dell'impegno profuso in questi anni dal Planetarium Pythagoras della Città Metropolitana designato, dal 2011, dal Comitato Nazionale decimo polo per l'organizzazione delle Olimpiadi. La commissione che valuterà le prove dei ragazzi è costituita da docenti del dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria ed è presieduta dal Prof. Pierluigi Veltri, ordinario di astrofisica.
Questa competizione è promossa dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione-MIUR Uff. 1 ed assegnata alla Società Astronomica Italiana che le organizza assieme all’Istituto Nazionale di Astrofisica.
Le Olimpiadi di Astronomia rientrano nel programma nazionale della valorizzazione delle eccellenze e l’elenco degli studenti vincitori è inserito nell'albo nazionale italiano.
Questa competizione rappresenta, inoltre, una modalità trasversale di aggiornamento e formazione per i docenti che svolgono funzioni di tutor scientifico dei ragazzi.
Il Planetarium Pythagoras, al fine di consentire ai giovani di affrontare la gara con serenità ed adeguata preparazione, a supporto dell’azione svolta dai docenti nelle aule scolastiche, organizzerà dei corsi gratuiti in cui verranno affrontati tutti gli argomenti oggetto della prova.
Si precisa che le attività sono aperte anche a tutti gli studenti che intendono approfondire gli argomenti sopra riportati e soprattutto a quei giovani che, pur non avendo superato la fase di preselezione, intendono partecipare alla gara negli anni successivi.
La finale nazionale si svolgerà a Bari il 19 e il 20 aprile 2018.

Reggio Calabria 30.12.2017

27Dic/170

Messina – NATALE 2017 «Una Famiglia che delizia con i canti natalizi la Comunità parrocchiale di S. Elena»

Martedì  26 dicembre 2017 - Chiesa di S. Elena - padre Pippo Principato ha amichevolmente accolto la Famiglia Arena raccontando episodi dei primi anni del suo sacerdozio (Oggi 50), che lo hanno visto protagonista insieme al capostipite maestro Eugenio Arena. Inoltre ha evidenziato sia la qualità che la continuità dell'impegno  parrocchiale profuso in tutti questi anni dai vari componenti della famiglia 

Grazie alle doti del maestro Giulio Arena anche gli attimi di pausa, utili ad imbastire i cantori,  si sono armoniosamente inseriti  nel "Concerto della Famiglia Arena di S. Elena" ed il risultato è stato uno spettacolo nello spettacolo.

Per ultimo anche il Vice Parroco Don Giovanni Sturiale ha voluto manifestare il suo apprezzamento per quanto visto ed ascoltato.

I presenti hanno applaudito a scena aperta coinvolti in questa festa di canti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

25Dic/170

Messina – «BLOG – Condividiamo gli Auguri del NATALE 2017 »

Questo slideshow richiede JavaScript.

1-Caravaggio_-_Adorazione_dei_pastori

Adorazione dei pastori (1609). Michelangelo Merisi da Caravaggio. Museo regionale di Messina

Arcivescovo Giovanni Accolla - Diocesi Messina Lipari Santa Lucia del Mela
Don Domenico Crucitti - 50° di Sacerdozio - (Don ORIONE) (RC-PA)
Mons. Pippo Principato - 50° di Sacerdozio - (S. Elena) (ME)
Don Giuseppe Alcamo - Mazara del Vallo - Palermo
Walking Together - Padre Andrea Cardile Messina
Planetario Pythagoras Angela Misiano -Reggio Calabria
Intervolumina - Pippo Lipari - Messina
Ponti Pialesi Francesco Marcianò Santina Tedesco - PIALE  Villa San Giovanni RC
ADDIOPIZZOMa Ri. Enrico Georgia - Messina
Circolo il Pettirosso - Amerika Liuzzo - San Lorenzo RC
Casa della Speranza Viviana Lisi - Fratel Carlo - Riposto CT
Legambiente dei Peloritani - Enzo Colavecchio - Messina
SAE RC- Gigliola Pedullà Angela Surace Francesca Mele - Reggio calabria
fam. Memo - Cremona.
Volontari Doposcuola Matteotti - TUTTI con Bruno Mortelliti - Messina
SAE ME- Daniela Villari - Messina
Biblioteca frati Minori Cappuccini - frati Filippo Cucinotta e Felice Cangelosi -
Messina
Savio Salesiani - Don Gianni Russoprof. Orazio Nastasi -
Messina
Verso Sud - Enzo Petrolino
Reggio Calabria
LELAT - Annamaria Garufi - Saverio Di Bella  -
Messina
Museo Paleo Marino - Angelo Vazzana
- Reggio Calabria
Parrocchia Sant'Elena - OMAR - 
Messina
Giuseppe Savagnone - Palermo
Ufficio Migrantes - Santino Tornesi - 
Messina
Caritas - Giuseppe Brancato - 
Messina
Consulta laici - Dino Calderone - 
Messina
Caritas Diocesana Agrigento

Questo slideshow richiede JavaScript.

«La gioia, della nascente vita eterna, festa per tutti i popoli del Mondo»

"La speranza è credere che la vita abbia un senso" (Abbé Pierre)

“Siamo stanchi di giorni in cui essere cristiani non  porta nessuna differenza apprezzabile nelle nostre vite,  stanchi di rischiare l’amore che ci rende feribili e, per
paura di un’altra speranza disattesa, smettiamo di attendere il Signore. - Se smettiamo di attendere, di credere che il vangelo è attuale oggi, la nostra fede perde colore e spessore e rischia di diventare sterile pratica devota. - Il Signore verrà l’ultimo giorno con potenza e in modo inequivocabile, ma già ora viene ed è venuto ogni giorno della nostra storia a cercarci, in modo meno palese, ma percepibile. - A noi spetta di cercare e vedere la sua presenza nell’ordinarietà della nostra giornata perché è sull’amore che siamo riusciti a spezzare e condividere che saremo giudicati l’ultimo giorno”. (sorella  Elisabetta del Monastero di Bose)

- Lega del Filo d'Oro - Operation Smile Italia -  Albero della Vita - Suore Francescane della Carità - Medici Senza Frontiere

20Dic/170

Messina – «Walking Together – Camminiamo Insieme per tutto il duemila18»

L'Associazione messinese rinvigorisce il suo coerente impegno allargando gli orizzonti anche a paesi di altri continenti. Padre Andrea Cardile insieme al suo straordinario Team, formato da donne e uomini di forte tempra, continua ad essere testimonianza della scelta degli 'ultimi "lo straniero l'orfano la vedova".

Walking Together 

"Camminiamo insieme" ... da 10 anni

Ecco il Calendario 2018 in un formato più contenuto da mettere sulla scrivania o portarsi appresso.  Per condividere i Progetti di Walking Together - Gruppo Sicilia-Napoli in

«UGANDA ETIOPIA CIAD CONGO INDIA COLOMBIA ERITREA PERU' RUANDA»

avendo come riferimento sul luogo amici missionari

Per le adesioni e/o le informazioni ci si può rivolgere a Padre Andrea Cardile - cell_347 50 19 789. Si può dare il proprio personale contributo ... anche attraverso un bonifico bancario, intestato a Associazione di Volontariato Walking Together    Codice IBAN IT 05 V 03019 16502 000000008359 presso il Credito Siciliano

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

20Dic/170

Messina – «Parrocchia S. Elena – Omar OMAR – Casa della Speranza “Viviana Lisi”»

 

Il 28 agosto 2018 - Nel giorno in cui OMAR, marocchino, ha concluso il suo passaggio terreno, la Chiesa faceva Memoria di S. Agostino, algerino, Vescovo e Dottore della Chiesa. 

Dedicato a Omar

«...Era un'altra luce, assai diversa da tutte le luci del mondo creato. Non stava al di sopra della mia intelligenza quasi come l'olio che galleggia sull'acqua, né come il cielo che si stende sopra la terra, ma una luce superiore. Era la luce che mi ha creato. E se mi trovavo sotto di essa, era perché ero stato creato da essa. Chi conosce la verità conosce questa luce.» - Dalle "Confessioni" di s. Agostino



 

Il 17 dicembre 2017 - Parrocchia di S. Elena - Chiesa del Ringo.  Il parroco mons. Pippo Principato insieme al viceparroco don Giovanni Sturiale e alla Comunità ha ricevuto, ancora una volta, il dono della visita di OMAR e dei Componenti della Comunità Casa della Speranza. Questo incontro è divenuto, nel tempo, il simbolo natalizio di una Chiesa accogliente e fraterna.

Nel fraterno incontro con Omar, i sigg. Salvo e Carmela (genitori di Viviana Lisi), fratel Carlo e i Volontari capitanati da Orazio Frizzi è stato condiviso il dolore per la perdita della nobile figura di Antonio Maffadistinto magistrato, per anni, accogliente ospite, insieme alla moglie Carla e ai loro figli.

Nel suo breve intervento, a fine Messa, fratel Carlo ha evidenziato le ragioni della scelta del Diario duemila18 come 'regalo della Casa della Speranza, 

OMAR il nostro amico della domenica

NOTA 2015 - OMAR Il nostro amico della domenica (2015)  «Anche in questo travagliato periodo, di particolare difficoltà nell'esprimere i valori della solidarietà e dell'accoglienza. (Imbarbarimento di posizioni politiche, tese ad utilizzare negativamente il dramma degli immigrati o dei 'diversi), vi sono sempre "semi di speranza".  Il rapporto tra, Omar e la Comunità di S. Elena, (Parroco padre Pippo Principato) è uno di questi. Omar OMAR, (nome e cognome uguali per sottolineare una completa identità...) fu definito dai giovani in un tabezao, esposto nella canonica,  "L'amico della Domenica". Si perché, per anni, Omar, marocchino, posto sull'uscio della Chiesa di S. Elena, augurava agli 'entranti ..."Buona Missa". Questo augurio così spontaneo e significativo, arricchito dal suo ineccepibile comportamento, fu apprezzato da tanti che nel tempo instaurarono con Lui un rapporto di attenzione e amicizia. Nel 2009 la Chiesa di S. Elena, in parte pericolante, fu demolita per ricostruirla nuova (ottobre 2004). Nel frattempo, Omar colpito da ictus e salvato dalle cure ospedaliere, rimase costretto a vivere in carrozzella. Il suo legame con la Parrocchia sembrava concluso ma, il Parroco ed i Laici, che non non avevano smesso di ricercarlo, lo ritrovarono a Riposto, ospite della Casa della Speranza - "Viviana Lisi". Da allora, ogni anno, nel periodo natalizio, Omar  torna a far visita alla Comunità si S. Elena, insieme ai Volontari, a Fratel Carlo e ai genitori Salvo e Carmela di Viviana Lisi. Raccontava Orazio, il volontario assiduo curatore di Omar, che questo incontro riesce a rendergli luminosa l'espressione del volto. Inoltre, per i Volontari della Casa della Speranza,  rappresenta un 'unicum tra le tante belle esperienze che realizzano durante il corso dell'anno, per lo più nell'ambito realtà del Comune di Riposto. La condivisione della liturgia domenicale e della mensa preparata dalla famiglie, semplice e festoso convivio ha posto il suggello a una esperienza di vera e fraterna condivisione.»

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

20Dic/170

Messina – «Accomunare alla memoria della “Strage degl’Innocenti”, i bimbi che oggi sono vittime innocenti di guerre, di fame e di violenze»

2011_05_13-Forte_SanJachiddu-12

giovedì 28 dicembre 2017 - Parco ecologico Forte San Jachiddu

La strage degl’Innocenti  

 La tradizione cattolica nella sua liturgia del 28 dicembre fa memoria della Strage degl’Innocenti, l’episodio viene narrato da Matteo nel suo vangelo (2,1-16), quando Erode il Grande, re della Giudea, ordinò un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù bambino della cui nascita a Betlemme era stato informato dai magi.

Questa memoria motiva la nostra sensibilità a ricordare le stragi che oggi ancora si compiono di tanti bambini e bambine, vittime di guerre, di fame, di violenze.  Bambini/e innocenti vittime inconsapevoli di un odio spietato.

In questi ultimissimi anni si aggiunge anche la morte di tanti bambini/e che in fuga dalla miseria e dalla oppressione perdono la vita nel tentativo di attraversare il Mediterraneo e trovare sulle coste europee libertà e sicurezza.  L’urlo di questo popolo di innocenti arriva a Dio e alle nostre orecchie,grido che da solo dovrebbe farci agire per la difesa dei diritti, impegnarci a essere sul serio costruttori di pace.  Le lacrime di tanti padri e madri siano le nostre lacrime e preghiere.

Ho pensato che sarebbe molto umano e religioso se giovedì 28 dicembre 2017  singoli/e, associazioni, movimenti e gruppi parrocchiali si autoconvocassero al  Parco ecologico Forte San Jachiddu per un momento comunitario (in silenzio e/o con testi, canti e preghiere) intorno ad una barca dal cui … oblò … sporge l’immagine di una mamma che offre a ciascuno il suo bambino perché ci si muovi a salvarlo.

Se questa iniziativa concorda con la tua/vostra sensibilità pregherei di darmi una mano per organizzarlaVi indico un programma di massima:

0re    9,30-10,00  - raduno
0re  10,00-12,00 passeggiata in silenzio intorno al bosco delle sugherete;

0re  13,00  pranzo al sacco (chi vuole può digiunare);

0re  15,30  -  offerta di un fiore e accensione di lumini intorno all’opera "Naufragio"

Attendo vostre risposte. Mario 

P.S. Ha già aderito p .Giovanni Lombardo
«per quanto riguarda interventi musicali è da vedere se trovo qualcuno che magari con uno strumento a fiato potrebbe suonare ad un certo punto della camminata qualche brano suggestivo che richiami la drammaticità delle stragi»

20Dic/170

Reggio Calabria – «La notte più lunga dell’anno (21) cede il passo al Sole che il 25 ritorna “Invincibile” ecco arriva il NATALE…»

2017_12_21-VersoSud-Il Natale-NicolaPetrolino.

16Dic/170

Messina 《I concerti di Natale della Corale Polifonica S. Nicolò 》

15Dic/170

Reggio Calabria – «X EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE: “IN MEMORIA DI OLGA: LA VITA OLTRE”»

Mercoledì 20 dicembre 2017, ore 10.00 - Salone delle conferenze del Palazzo “Corrado Alvaro” - Sede Città Metropolitana di Reggio Calabria

Cerimonia di premiazione della

X EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE:

IN MEMORIA DI OLGA: LA VITA OLTRE

Il concorso indetto dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria - Planetarium Pythagoras e dalla Società Astronomica Italiana, di intesa con la Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale d'Istruzione del MIUR, Uff.1 ed in collaborazione con il Centro Italiano Femminile provinciale di Reggio Calabria, fu istituito nel maggio 2008 per ricordare la bambina Olga Panuccio, tragicamente scomparsa assieme ai genitori. Il concorso non intende richiamare all'attenzione pubblica una tragedia che ha segnato la vita di tante persone, bensì sollecitare gli adulti ad una maggiore attenzione verso i bambini tutti.

La Società Astronomica Italiana desidera accomunare alla memoria di Olga quella di tutti i piccoli cui è stata negata la possibilità di un sereno avvenire e, nella considerazione che il cielo stellato sia il luogo che idealmente accoglie ogni bimbo scomparso, ha indirizzato il Concorso agli alunni della scuola dell’infanzia e primaria per sollecitarli all'osservazione del Cielo notturno e all'elaborazione di una personale riflessione, che si traduca in una pagina scritta o in una elaborazione grafica.

Anche per la X edizione del Concorso la partecipazione nazionale è stata significativa, hanno partecipato 115 scuole distribuite sul territorio nazionale. L’entusiasmo e la partecipazione a questo concorso è notevole, tanto che molte scuole inviano lavori superiori ai cinque per scuola previsti dal bando. Il totale degli elaborati presentati quest’anno sono 600.

I bambini, con le loro storie e con i loro disegni, hanno mirabilmente interpretato il senso del concorso ed ispirandosi al cielo stellato hanno stabilito un forte ideale legame con i tanti bambini a cui è stato negato il diritto di diventare gradi e di costruire il proprio avvenire.

Alla premiazione presenzieranno il Sindaco della Città Metropolitana, avv. Giuseppe Falcomatà, il presidente del Consiglio Regionale, onorevole Nicola Irto, la dott.ssa Edvige Mastantuono, dirigente Uff.1 della la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, il Dott. Filippo Quartuccio, delegato alla Cultura, con delega al Planetario, e la dott.ssa Mirella Nappa Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Reggio Calabria.

La dott.ssa Angela Maria Assunta Laganà, presidente provinciale del Centro Italiano Femminile, porterà i saluti del centro da lei rappresentato. Il CIF sezione di Reggio Cal. collabora in maniera fattiva all'organizzazione del premio fin dalla sua istituzione. La premiazione sarà condotta dalle Prof.sse Silvana Comi e Natalia Polimeni della Sezione Calabria della Società Astronomica Italiana.

La commissione giudicatrice, dopo un attento esame dei 600 lavori pervenuti ha, per ciascuna delle sezioni individuate, dichiarato all'unanimità i seguenti vincitori:

SCUOLA DELL’INFANZIA-SEZIONE IMMAGINE

1° Premio - Classe IA - Scuola dell’Infanzia plesso “Spina”Istituto Comprensivo Rizziconi  - Rizziconi (RC)

2° Premio - Sezione C5° Circolo Didattico "San Francesco d’Assisi" - Plesso “Vincenti” -Altamura (BA)

3° Premio - Sezione BIstituto Comprensivo "Campofelice di Roccella Collesano" - Scuola dell'infanzia "Carlo Alberto Dalla Chiesa" - Campofelice di Roccella Collesano (PA)

3° Premio - Sezione GiallaIstituto Comprensivo 22 Bologna - Scuola dell'Infanzia "Grazia Deledda" - Bologna

SEZIONE TESTO/TESTO ILLUSTRATO (SCUOLA PRIMARIA)

1° Premio - Classe VC Istituto Comprensivo Galluppi-Collodi-Bevacqua - Scuola Primaria Galluppi - Reggio Calabria

2° Premio - Classi IA e IB - Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” - Firenzuola (FI)

3° Premio - Classe IIIA - Istituto Comprensivo “Catanoso-De Gasperi” - Scuola Primaria Condera Reggio Calabria

 

13Dic/170

Messina -BFC- «Io parto dal principio che Dio non pretenda troppo da me: sa cosa possiamo sopportare: Forse in punto di morte qualcuno mi terrà la mano…» CMM

martedì 12 dicembre 2017 - Biblioteca Provinciale dei Frati Cappuccini di Messina

"I pellegrini dell'assoluto
- tra i segnali silenziosi e i molteplici indizi

3° appuntamento

CARLO MARIA MARTINI

 LE ETA' DELLA VITA

padre Filippo Cucinotta



Una per

Questo slideshow richiede JavaScript.

11Dic/170

Messina – «Terzo appuntamento col prof.re Orazio Nastasi – Dopo Camilleri e Bartolo Cattafi un tuffo nell’attualità del Manzoni…»

11Dic/170

Messina – BFCM «3° appuntamento con p. F. Cucinotta- Carlo Maria Martini – il “Cardinale” del dialogo»

11Dic/170

Piale di Villa San Giovanni – 《 20° anniversario di un evento che arricchisce la nostra cultura e la nostra umanità 》

11Dic/170

"Sotto le stelle di Natale 2017"

Planetarium Pythagoras
Augura Buon Natale e Buon 2018!

Venerdì 1 dicembre ore 21.00 Planetario Pythagoras Città Metropolitana - “La migrazione degli uccelli: sul Mare, sulla Terra… e sulla Luna?” Dott. Sergio Tiralongo, Direttore Parco Nazionale dell’Aspromonte

Martedì 12 dicembre ore 21.00 Salone parrocchiale Chiesa “Spirito Santo” - “L’Astronomia nei Testi Biblici” Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetario Pythagoras

Giovedì 14 dicembre ore 17.30 Museo Archeologico nazionale di Reggio Calabria La “Stella cometa” dei Magi Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetario Pythagoras

Lunedì 18 dicembre ore 14.00 Casa Circondariale “Giuseppe Panzera” Presentazione dell’iniziativa Avv. Giuseppe Falcomatà, Sindaco Città Metropolitana - Dott.ssa Maria Carmela Longo, Direttore Casa Circondariale -“Il Cielo del Natale”: progetto di inclusione sociale -Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetario Pythagoras

Martedì 19 dicembre  ore 21.00 Planetario Pythagoras Città Metropolitana “Onde gravitazionali: storia di un Nobel annunciato” Prof. Giovanni Palamara, esperto Planetario

Mercoledì 20 dicembre ore 10.00 Palazzo Corrado Alvaro Premiazione dei bambini vincitori del Concorso nazionale “In memoria di Olga”

Giovedì 21 dicembre ore 20,00 Planetario Pythagoras Città Metropolitana SOLSTIZIO D’INVERNO Saluti delle Autorità - Premiazione delle Scuole partecipanti al Concorso nazionale “Quanto è stellata la Notte?” “Il Natale tra storia, tradizione ed astronomia” Prof. Nicola Petrolino, esperto di Cinema Il Cielo al Planetario a cura degli Esperti del Planetario Pythagoras Rosario Borrello, Marica Canonico, Carmelo Nucera

Venerdì 22 dicembre ore 10.00 Planetario Pythagoras Città Metropolitana Incontro e consegna dei doni ai bambini della Casa Accoglienza Centro Castellini

Venerdì 22 dicembre  ore 20.30 Planetario Pythagoras Città Metropolitana “La vera storia del Pifferaio di Hamelin” a cura dell’Associazione “SPAZIO TEATRO”

Mercoledì 27 dicembre 2017, ore 18.00 Municipio di Gallina “La Stella del Natale” Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetario Pythagoras

Giovedì 28 dicembre 2017, ore 18.00 Caulonia Superiore, Casa della Cultura “Il lungo viaggio dei Re Magi” Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetario Pythagoras

Giovedì 28 dicembre 2017, ore 18.30 - Bova Marina, Oratorio Salesiano - “La Stella di Natale” Prof. Marco Romeo, esperto Planetario

Mercoledì 3 gennaio 2018, ore 18.30 Planetario Pythagoras Città Metropolitana -Il Piccolo Principe tra le Stelle del Planetario (ispirato all’opera di Antoine de Saint-Exupéry) - Spettacolo teatrale didattico a cura dell’attore Gianluigi Belsito e del Direttore Planetario di Bari Pierluigi Catizone

Giovedì 4 gennaio 2018, ore 21.00 Planetario Pythagoras Città Metropolitana -“Il Pianeta degli anelli da Galileo alla Sonda Cassini” - Prof. Marco Romeo, esperto Planetario

Venerdì 5 gennaio 2018, ore 16.00 Planetario Pythagoras Città Metropolitana - Una Befanastellare Gioco a premi: quiz astronomico rivolto ai bambini dai 6 ai 12 anni - Tombolata con ricchi premi Staff Planetario, conduce Marica Canonico

Sabato 6 gennaio 2018, ore 19.30 Planetario Pythagoras Città Metropolitana Incontro aperto a tutti e dedicato alla Comunità entro cui ricade il Planetario “Il Cielo del Natale tra fede, scienza e tradizioni” Prof.ssa Angela Misiano, Responsabile scientifico Planetario Pythagoras

Condizioni meteorologiche permettendo, è prevista, in occasione degli incontri, l’osservazione del Cielo con gli strumenti a cura degli Esperti del Planetario.

Per info sugli eventi, conoscere altre iniziative e per prenotare visite al Planetario per scolaresche e gruppi organizzati: Planetarium Pythagoras - Città Metropolitana - Società Astronomica Italiana Sez. Calabria - Via Salita Zerbi, 1 - Parco Mirella Carbone Reggio Calabria - Segreteria tel\fax 0965 324668 -Rosario Borrello 329 4464386 - Email: planetario.rc@gmail.com - planetario.rc@virgilio.it - Website: http://www.planetariumpythagoras.com/ - Pagine facebook: https://www.facebook.com/Planetario.RC/  http://www.facebook.com/groups/52592307791/?fref=ts  Contatto Twitter: https://twitter.com/PlanetarioRC

8Dic/170

Messina – «Valore partecipativo della progettualità – “Insieme … si quadrupla”»

fr. Fiorenzo Fiore - Pippo Lipari

2017_11_30-BFMC-Pubblico_02 -Santoro

giovedì 30 novembre 2017 presso la Biblioteca Provinciale dei Cappuccini - si è svolta la giornata di studio in ricordo di  - Marco Santoro  (1949-2017) evento  LA PERCEZIONE DEL LIBRO organizzato dall'Associazione culturale Intervolumina e l'Università degli Studi - Dipartimento di Civiltà antiche e moderne di Messina

Luca Santoro

E' toccato al prof. Pippo Lipari (Intervolumina) dare le coordinate della giornata, iniziando con la presentazione dei proff.  Giovanni CupaiuoloMario Bolognari e fr. Fiorenzo Fiore. I quali hanno raccontato il loro rapporto personale e istituzionale con l'accademico Santoro. Parola quindi al profVincenzo Fera (Università) che ha condotto, i lavori della mattinata,  in modo da consentire ad ogni  docente di portare a termine la propria relazione. Puntuali ed arricchenti i suoi riferimenti e le notazioni  a commento. Dopo l'intermedia rigeneratrice pausa, ha dato conto con piacere della gradita presenza in sala di Luca Santoro, figlio del prof. Marco Santoro, a cui ha rivolto i ringraziamenti e i saluti di tutto il  numeroso e qualificato pubblico.

Giovanni Cupaiuolo

Sono intervenuti: per i SalutiGiovanni CupaiuoloMario Bolognari - fr. Fiorenzo Fiore - per le Relazioni: - Giancarlo Volpato -  sostituta Pietro Scardilli - Domenico Ciccarello Rosa Marisa Borraccini ( Stefania Fortuna - Giovanna Pirani ) - Carmela Reale - Carmen Puglisi - Valentina Sestini

I filmati  e le foto riguardano le attività antimeridiane.







Questo slideshow richiede JavaScript.

Per precedenti impegni non è stato possibile seguire i seguenti lavori del pomeriggio :-- Pausa pranzo 15.30 Ripresa dei lavori - Presiede: Federico Martino - 15.40 Sebastiano Venezia -16.00 Alfonso Ricca -16.20 Monica Bocchetta16.40 Giuseppe Lipari - Pausa  17.20 Vincenzo Trombetta -17.40 Giovanna Maria Pia Vincelli  - 18.00 Federica Formiga -  18.20 Samanta Segatori