CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

26Ago/150

Messina – «Amare la natura e cercare di prevenire le tragedie dovute all’incuria dell’uomo»

IMG_0545-lUCIA_nATOLI

Dott. Lucia Rosaria Natoli

22 agosto 2015 Il G.O.Z. rinnova, a  8 anni di distanza, l'Omaggio a LUCIA ROSARIA NATOLI tragicamente morta il 22 agosto 2007, insieme a due suoi familiari e due dipendenti del Rifugio il Falco presso Patti. 

Il Gruppo Operativo di Zona - Comunità e Diritti - di Villaggio Aldisio l'ha annoverata, dal 2000 al 2007, tra le sue componenti di spicco, sia per le consolidate competenze sul tema di frontiera della Giustizia Minorile, sia per la capacità di interfacciarsi con tutte le altre variegate componenti quali: Consultori familiari, Medicina scolastica, Psichiatria infantile, Scuole primarie e secondarie, Associazioni di Volontariato, Servizi sociali del Comune e Parrocchia SS Salvatore.

Targa osservatorio natoli - incendio boschi

Targa Osservatorio Lucia Natoli

22 agosto 2015 -  nell'Area attrezzata di Ziriò , sui Colli S.Rizzo, l''Osservatorio "Lucia Natoli", con la presenza di Annamaria Celi e Saro Visicaro..., ha dedicato una Targa "ALLE VITTIME DEL ROGO DEL RIFUGIO FALCO" a sostegno della "CAMPAGNA CONTRO GLI INCENDI BOSCHIVI".

22 agosto 2015  - «Nell’occasione è stata consegnata a Paolo Mazza dall’Osservatorio Lucia Natoli una targa in ricordo del padre, Don Minicu, storico gestore del punto di ristoro delle ” Quattro strade”»

Nota Blog - I nostri "Peloritani" sono una ricchezza inestimabile, garantita dall'azione efficace del "Corpo forestale"

26Ago/150

Messina – «La Famiglia guanelliana a Roma … per abbracciare papa Francesco»

2012_06_02-Palacultura-Musical_Don_Guanella-05

Don Nico

Don Arcangelo e ...Angelo

Don Arcangelo e ...Angelo

La Comunità guanelliana di Messina accoglie e condivide con tutti la bella notizia pervenuta da don Umberto Brugnoni

giovedì 12 novembre 2015  

* andiamo da PAPA FRANCESCO *

che la riceverà in Udienza particolare nell’"Aula Paolo VI" capace di contenere, con posti a sedere, fino a 6.300 persone.

Quindi c'è posto per ... tutti!

 

25Ago/150

Reggio Calabria – «Le Isole Eolie – Il postino – Massimo Troisi…»

Splendido film per la chiusura della sesta edizione del

Festival del Cinema Mediterraneo "Verso Sud"

21Ago/150

Reggio Calabria – «Decima tappa del cammino Astro_Bio_Gastronomico… della tradizione contadina calabrese»

2015_08_21-aFRICOnUOVO

Stasera 21 Agosto 2015 – Africo Nuovo -(Lungomare)
“Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi”

Il Planetario Provinciale Pythagoras - Sezione Calabria Società Astronomica Italiana che, in collaborazione con l’Ente Parco Nazionale d’Aspromonteha in atto il progetto: “Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi”, stasera, 21 Agosto alle ore 21.00, sarà presente sul Lungomare di Africo.

2015_08_10-PLA-Astronomia_Biodiversità

Protagonista sarà il Cielo d’Estate con le Costellazione estive del Sagittario, dello Scorpione, del Cigno, della Lira e dell’Aquila. Osserveremo un Cielo di piena estate con un sguardo al Cielo di primavera che ci sta lasciando. Non mancheranno Saturno con i suoi anelli e la Luna a regalare emozioni, e per quanto l’inquinamento luminoso consentirà, potremo anche osservare oggetti del Cielo profondo, come per esempio l’ammasso globulare M13 oppure la nebulosa planetaria M57 e la bella stella binaria Albireo.

Tra Mare, Terra e Cielo, gli esperti del Planetario guideranno il  pubblico all'osservazione del Cielo ad occhio nudo e con gli strumenti. Saranno svelati i perché dei nomi delle stelle, i perché delle forme rintracciabili nel cielo, i legami che uniscono i più vari personaggi che popolano la sfera celeste alle nostre tradizioni.

19Ago/150

Scilla (RC) – «Castello Ruffo di Scilla – “Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi”»

 

2015_08_19-LOGO-PLA

Mercoledì 19 Agosto 2015

Castello Ruffo di Scilla

“Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi”

“Il pescato della Costa Viola incontra i prodotti del 2-2014_11_25-PLA-Memoria_OLGA-PLAParco Nazionale dell’Aspromonte”, previsto per questa sera, 19 agosto, a Scilla nel Castello Ruffo sarà presente anche il Planetario Provinciale Pythagoras - Sezione Calabria Società Astronomica Italiana che, in collaborazione con l’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte, ha in atto il progetto: “Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi.”

Tra Mare, Terra e Cielo, gli esperti del Planetario guideranno il pubblico all’osservazione del Cielo ad occhio nudo e con gli strumenti.

Saranno svelati i perché dei nomi delle stelle, i perché delle forme rintracciabili nel cielo, i legami che uniscono i più vari personaggi che popolano la sfera celeste alle nostre tradizioni.

17Ago/150

Reggio Calabria – «”Sarà un paese” – l’Italia vista con gli occhi di un bambino» – Film di interesse culturale nazionale »

2015_08_17-Vsud-ONDE_ROAD

Il film "ONDE ROAD"

rinviato a causa della pioggia

sarà proiettato questa sera

lunedì 17 agosto

con la presenza

del regista Massimo Ivan Falsetta e dell'attrice Francesca Zavettieri.

**********************************************************************************************************************************

Mercoledì 19 agosto

"SARA' UN PAESE"

Prima visione a Reggio Calabria, da non perdere assolutamente, del film "SARA' UN PAESE" di Nicola Campiotti

Un film sostenuto dal Comitato Italiano per l’UNICEF per l’alto valore del messaggio contenuto, riconosciuto Film di interesse culturale nazionale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, inserito da LIBERA nel progetto nazionale Regoliamoci!, proposto alle scuole da AGISCUOLA.

2015_08_19-Vsud-Festival-SARA'_UN_PAESE

2015_08_19-Vsud-Festival-SARA'_UN_PAESE

12Ago/150

Reggio Calabria – «A cento anni…senza retorica… mettiamo al centro l’Uomo, l’umile soldato. Riviviamone i suoi sentimenti, la sua disperazione e le sue speranze…»

2015_08_12-VSud-Cis-Film_Grande_Guerra

10Ago/150

Reggio Calabria – ESTATE – PLA «Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi»

2015_08_10-PLA-Astronomia_Biodiversità

Agosto si riparte lunedì 10 da Siderno; il programma, quindi, interesserà nuovamente Reggio Calabria (presso la Villa Comunale, il 12 agosto), poi Bovalino superiore (il 13), Roccaforte del Greco (il 14), Ciminà (il 18), Scilla (il 19), Africo Nuovo (il 21), Delianuova (il 23), San Luca (il 24), Samo (il 25), Brancaleone (il 27), Santo Stefano d’Aspromonte (il 28). Tutti gli incontri si intendono avere inizio alle ore 21.00.

Nutrire la Terra

Astronomia e Biodiversità nelle tradizioni dei contadini calabresi

La scienza è cultura e può essere anche divertimentoCon questo obiettivo, per il terzo anno, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte in collaborazione con la Provincia di Reggio Calabria, il comune di Reggio Calabria, il Planetario provinciale Pythagoras - Società Astronomica Italiana sez. Calabria, ha approntato un programma culturale a sfondo scientifico da svolgersi, prioritariamente, nei centri visita del Parco ed in alcuni comuni della nostra provincia che ne hanno fatto esplicita richiesta.

Il tema degli incontri è la biodiversità in linea con l’argomento al centro della manifestazione di Expo Milano 2015: “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”. L’idea guida della proposta è quella di trasferire all’interno del Parco una parte di questa manifestazione che ha catalizzato, attorno al problema di uno stile di vita sostenibile, l’interesse di tutto il mondo con l’obiettivo di porre le più ampie fasce della popolazione locale e dei turisti a conoscenza della bellezza dell’Aspromonte con un occhio alla corretta divulgazione scientifica.

La Calabria, la provincia di Reggio Calabria, è terra dalla forte identità storica che si manifesta nella conservazione delle manifestazioni e delle feste tradizionali ancora pervase da un sapore antico, in cui i partecipanti ritrovano le loro comuni origini culturali. Tutto questo non si può non legare all’Astronomia che ha le sue radici nella Magna Grecia e in Calabria, in particolare.

In questa tradizione molte volte dispersa e frammentata, si possono ravvisare, come i pezzi di un puzzle, ingegnose costruzioni narrative che, in parte ricomposte, rappresentano il primo linguaggio scientifico dei nostri contadini. La varietà dei proverbi individuati nei paesi del Parco, dimostra che, accanto al sapere ufficiale, è ancora tramandata una cultura sommessa, ma anche ben delimitata, che attesta come l'intelligenza calabrese abbia saputo dare, a sé ed altri, esempi che spaziano in tutta una vastissima area e che sono testimonianza di quei valori ai quali questa cultura popolare si è ispirata.

2007-Polsi - Chiesa

2007-Polsi - Chiesa

Ancora oggi i tempi della semina e della mietitura, dell’approssimarsi dell’inverno e dell’estate, sono ‘sentiti’ in anticipo e determinati dall'attenta osservazione del Cielo. Molte ricette antiche quali: “le civaje”, “i cuddure” o “muccellati”, “i cullacci” o “cucùli”, “i piramìs”, erano e sono legate a particolari ricorrenze religiose e dedicate alle divinità.

Attraverso questi incontri si vuole guidare il pubblico alla riscoperta delle proprie origini e con esse la cultura, le tradizioni, i costumi, che sono stati tramandati nel tempo. L’individuazione dei percorsi culturali come quelli che si propongono sono utili per comprendere la nostra identità, per cogliere le differenze tra ieri ed oggi e la diversa consapevolezza del nostro essere.

Ogni incontro si concluderà con l’osservazione del Cielo con gli strumenti. Gli Esperti del Planetario provinciale Pythagoras di Reggio Calabria guideranno gli spettatori al riconoscimento di stelle e costellazioni.

Saranno svelati i perché dei nomi delle stelle, i perché delle forme rintracciabili nel cielo, i legami che uniscono i più vari personaggi che popolano la sfera celeste alle nostre tradizioni. Il ciclo di incontri è iniziato il 21 Giugno con il Solstizio d’Estate per continuare a Luglio con gli incontri a Reggio, presso la Villa Comunale, inseriti nel programma dell’Estate Reggina, poi a Gallicianò e a Stilo.

Il programma può essere visionato sul sito www.planetariumpythagoras.com

10Ago/150

Reggio Calabria – «Le diverse scelte di vita – sottolineano le divisioni tra legalità e crimine, fra maschi e femmine, fra codici d’onore personali e regole della società…»

2015_08_11-Invito (6)-LaTerraDeiSanti

10Ago/150

Messina – «Nuovi orizzonti nella conservazione del Creato. Forme di creazione di lavoro per i giovani …»

LOGO-Progetto PolicoroPROGETTO POLICORO newsletter 2/2015

Evangelizzare la vita, Educare al lavoro, Esprimere impresa

IL PIANETA HA BISOGNO DI UN'

"ECOLOGIA INTEGRALE"

Nella sua seconda Enciclica papa Francesco parla della "cura della casa comune" ma anche di tecnologia, antropocentrismo, lavoro ed ogm. Nella "Laudato sì" papa Francesco parla anche di eccesso di lavoro. perché esso "è parte del senso della vita su questa terra, via di maturazione, di sviluppo umano".

PDF  - PROGETTO POLICORO -  newsletter 2/2015

6Ago/150

2015_08_05-VSud-Festival-Film

4Ago/150

Villa S. Giovanni – Piale – «La 18ª “CENA dei RIONI” propellente del progetto innovativo di collaborazione tra tutte le realtà del territorio»

2015_08_02-VSG-Piale-CenaDeiRioni-01

2015_08_02-VSG-Piale-CenaDeiRioni-01

2015_08_02-VSG-Piale-CenaDeiRioni

02 agosto 2015 - Ponti Pialesi Presidio della Legalità A. Scopelliti - vara la tradizionale

18ª Edizione Cena dei Rioni 

E' stata Francesca, giornalista e da anni Testimonial delle CENE, ad evidenziare la formidabile opportunità creatasi  per consolidare le sinergie delle varie e pregevoli Associazioni (14 quelle presenti) che coniugano la Legalità e la Solidarietà, dando spazio poi agli interventi di Antonio Messina (nuovo sindaco di Villa S.G.), a Vincenzo Linarello (presidente  Cooperativa GOEL) e a Francesco Marcianò (presidente Ponti Pialesi).

2015_08_02-VSG-Piale-CenaDeiRioni

I tre interventi hanno saputo comunicare ai presenti la certezza che: la Solidarietà, i Diritti Umani, la Pace, la Legalità, l'Accoglienza,  la Libertà e il Diritto al lavoro, sono strumenti imprescindibili per un vero cambiamento della realtà di crescita del territorio Calabrese.

Antonio Messina, che ha raccolto il testimone da Rocco La Valle ha voluto porre l'accento sulla continuità per incrementare le cose buone di Villa S.G., Città della solidarietà e dell'accoglienza. Orgoglioso ed onorato di esserne Sindaco e di poter aiutare i giovani ad intraprendere nuovi percorsi senza doversi sentire abbandonati dalle Istituzioni.

Vincenzo Linarello, con un appassionato e attuale intervento, ha voluto fornire le coordinate di un nuovo impegno del GOEL, per far si che la Calabria intera diventi la fucina dell'attuazione delle geniali capacità specialmente dei giovani, molti i laureati, che devono andare fuori per attuare le loro potenzialità. Ecco quindi l'idea del

2015_08_02-VSG-Piale-CenaDeiRioni

CAMPUS GOEL - Un Campo virtuale, che fornirà gratuitamente, con la collaborazione della Fondazione Vodafone Italia, il supporto logistico completo per fare Impresa. L'unico ed imprescindibile limite posto è che le IDEE abbiano una forte connotazione ETICA e di INNOVAZIONE. Fare cose BUONE - Fare cose NUOVE.

Francesco Marcianò, ha evidenziato questa ulteriore possibilità di lavoro comune, di fare "Ponti", tra tutte le Associazioni, ne erano presenti ben 14 che coprono un vasto campo di intervento sociale e religioso. Completati i lavori all'interno della struttura, si può iniziare il lavoro su progetti comuni e diversificati. Poi insieme ai presenti ha voluto rendere omaggio ai giovani provenienti da zone più sfortunate ma ricchi di talento ed di umanità.

2015_08_02-VSG-Piale-CenaDeiRioni

Tra i presenti Assessori e Consiglieri del Comune di VSG, Amnesty International, SAE, Libera, Equosud, Agesci... cooperative  e tanti altri.

E' stata una cena con un ricco menù ideato interamente a Km zero utilizzando i prodotti Gas (gruppi di acquisto solidale) di Equosud, un consorzio di produttori calabresi, che garantiscono: risparmio, qualità, filiere corte, agricoltura biologica, commercio equo e solidale.

Nota personale - IL Gruppo SAE, tramite (Nuccia) ha reso  telefonicamente presente la ex Presidente Francesca Mele, punto di riferimento di tanti gruppi di volontariato. L'amicizia è una emozione da riscoprire e da condividere e "Cenare" insieme è di valido aiuto

Un Ponte di ...saperi, memorie e Sapori

4Ago/150

Reggio Calabria – «Omaggio a S. Teresa d’Avila – Filosofi – Archeologia – Storia »

2015_08_02-ANA-Programma_AGOSTO

1Ago/150

Reggio Calabria – «Viaggio ideale con immagini e suoni verso un paese … alla “fine del mondo”»

2015_08_03-Invito (10)-Italiani_In_Argentina-001