CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

25Lug/150

Reggio Calabria – «Due film che raccontano le contraddizioni della vita reale: inerzie e prese di coscienza»

2015_0_27-Vsud-LaNostraTerra-PEREZ

2015_0_27-Vsud-LaNostraTerra-PEREZ

23Lug/150

Messina – LAP «L’attenzione e la cura dei luoghi della memoria rende costante omaggio alle “Vittime e Martiri della mafia»

2014_05_17-LAP-Rotonda_Giostra-VITTIME_E_MARTIRI_DELLA_MAFIA2015_07_19-LAP-Rotonda_BORSELLINOOriginale forma di tributo  di Legambiente dei Peloritani - 

Strage di via D'Amelio - PAOLO BORSELLINO e gli Uomini della scorta

2015_07_19-LAP-Rotonda_BORSELLINO

2015_07_19-LAP-Rotonda_BORSELLINO

La Legambiente dei Peloritani ha voluto ricordare una delle vittime più illustri della mafia, il giudice Paolo Borsellino, nell'anniversario della strage di Via D'Amelio, in cui persero la vita anche gli uomini della sua scorta, provvedendo ad una particolare manutenzione della rotatoria "Vittime e Martiri della mafia" sita sul Viale Giostra.
In particolare si è proceduto ad una completa irrigazione delle centinaia di piantine messe a dimora in vari periodi a partire dal 2010.

2015_07_19-LAP-Rotonda_BORSELLINO

Si è voluto assicurare così il giusto decoro ad un luogo, affidato in adozione dal Comune al Circolo Legambiente dei Peloritani, destinato a ricordare i circa mille caduti nella dura lotta contro la mafia.
Si invita la cittadinanza a riconoscere ed apprezzare tale luogo, rispettoso della memoria delle vittime della mafia come già avvenuto lo scorso 26/3/15 in concomitanza della giornata nazionale delle vittime della mafia o del 10/7/15 nella giornata per la legalità organizzata dai
Salesiani di San Matteo a Giostra.

Nota BLOG - Siamo orgogliosi, come cittadini messinesi, che la rotatoria titolata «Vittime e Martiri della mafia», significativamente adottata e curata  da Legambiente dei Peloritani, stia divenendo sempre più "Luogo di aggregazione" di iniziative di solidarietà e condivisione .  Anche il Centro di Solidarietà della FARO, con  il presidente Domenico Incorvaia venerdì inizierà la sua collaborazione per la manutenzione e l'irrigazione .

19Lug/150

Stilo (RC) – PLA «E’ sempre il tempo per affinare le nostre conoscenze … “A cavallo di un raggio di luce tra scienza, letteratura e arte” »

2015_07_PLA-ScuolaEstivaStilo 2015_07_PLA-ScuolaEstivaStilo-Programma

18Lug/150

STILO (RC) – PLA – Ammirare la creazione «Tempio farò il cielo, altar le Stelle»

2015_07_21-PLA-STILO-SerataAstronomicapubblica

18Lug/150

Reggio Calabria – «Il ‘gusto… di “Osservare” il cielo a occhio nudo e con i telescopi»

2015_07_28-PLA-SERATA_ASTRONOMICA

2015_07_28-PLA-SERATA_ASTRONOMICA

15Lug/150

Reggio Calabria – «Estate…Tempo di cinema all’aperto per godersi il fresco guardando un buon film»

2015_07_16-VSud-FILM-Noi_Giulia

2015_07_16-VSud-FILM-Noi_Giulia

8Lug/150

Reggio Calabria – «Il sole – le onde del mare – l’ombrellone – una sdraio e … un libro»

MERCOLEDI' D'AUTORE 8 LUGLIO

2015_07_08-ME-Onde del Mare

6Lug/150

Mazara del Vallo – «Il Regno di Dio è come un piccolo seme… Con i piccoli e i semplici il Signore rivela la sua sapienza….»

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA

« COMUNICARE SPERANZA »

I giornalisti sono i ragazzi del centro storico di Mazara del Vallo, che frequentano la comunità “Speranza” delle Suore Francescane Missionarie di Maria”; provengono da famiglie mazaresi, tunisine e slave non molto facoltose, anzi...; hanno appena finito un campo estivo e sono stati guidati per tutto l’anno da meravigliosi volontari, che testimoniano, consapevolmente e inconsapevolmente, il Regno di Dio in mezzo a noi.
La lettura di questo giornalino è una vera catechesi sulla famiglia; vuole essere un modo semplice ma profondo di dare il nostro contributo al Sinodo sulla famiglia.
Buona lettura Don Pino Alcamo (Docente di catechetica Facoltà Teologica di Sicilia "San Giovanni Evangelista)

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-03

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-03

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-04

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-04

N. 7 - 14 Giugno 2015 Editoriale di Sr. Paola
Le notizie che ci vengono enunciate ogni giorno dai media evidenziano soprattutto dispiaceri e disgrazie.
Certo, a volte famiglie intere vengono distrutte dal dolore e dalle preoccupazioni - e questo suscita compassione e solidarietà -, tuttavia un numero superiore di famiglie vive con gioia e semplicità relazioni sane. E questo merita ammirazione. La visione positiva della famiglia che sprigiona dalle esperienze raccontate in questo giornalino dai nostri bambini e ragazzi/e, stimola in noi un incremento di fiducia e suscita meraviglia per le piccole cose, per loro importanti, che esprimono. Il valore della famiglia in loro è vivo, concreto, palpabile.
Insieme a loro possiamo anche noi adulti sviluppare, nelle nostre abitudini familiari, il gusto dello stare bene in comunione, che ci permette, al di là delle nostre tradizioni o religioni, di vivere in armonia come fratelli e sorelle, aperti alle bellezze del mondo.

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-05

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-05

Che il sogno di oggi, con l’aiuto di Dio, sia la realtà di domani!

LA LUCE DEL SOLE  Ghofrene Zahi ( II Media) - PER ESSERE FELICE Chatti Aya (II Media) - LE REGOLE DELLA MAMMA  Louei Sabkhi ( IV Elementare ) - La Famiglia dei Ragazzi della CasbhaMIO PADRE Amin Rouaissi ( III Elementare) - FAMIGLIA ROM Ruzica 9 anni ( TII elementare ) - L’AMICIZIA Salvatore Pugliese ( II elementare ) - La comunità è Famiglia  FRANCESCA HIDA ( Quinta elementare ) - Un’estate a Tunisi  MONTASAR CHIOUI ( V elementare ) - Il valore della Famiglia RAJA JAAFAR ( IV elementare) - La famiglia per meRaed Toumi ( III media ) - Famiglia e sfruttamento della donnaMaha Charfeddine ( III media ) - CUCINANDO CON MAMMA Ahmed Abdelkerim ( III media ) - Due fratelli inseparabili Meherez ( II media ) - GLI ADOLESCENTI E LA FAMIGLIA  - La Famiglia e L’ EXPO Chatti Aya (II media) - La mia futura famiglia Kaother Bel Hadj Ali (III superiore ) - Il giorno del si Amel Bel Haj Ali ( III Superiore)

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-08

2015_06_14-COMUNICARE SPERANZA-08

LA LUCE DEL SOLE - In ogni parte del mondo c’è sempre la famiglia, cioè un gruppo di persone che è accanto a te nelle difficoltà; senza di loro non si potrebbe vivere la vita piena di amore e di gioia. La mamma è la cosa più bella che c’è; con lei vivi dei momenti che non si possono dimenticare, lei è l’unica persona che ti capisce e che non ti lascia mai. Il papà è il leader della famiglia: la difende sempre e attraverso la sua forza non farà entrare la tristezza e la paura tra di noi. La sorella è la migliore amica che non ti tradisce, avere una sorella è la cosa più fantastica del mondo. Il fratello è il vice leader, con il tempo diventerà un vero uomo. Un giorno a lui capiterà il momento di difendere le sue sorelle e la sua mamma. Essere sorelle e fratelli è come la luce del sole: senza di loro c’è solo buio. Mamma e papà sono coloro che hanno incontrato il bene e il male nella vita. Loro danno sempre dei consigli ai loro figli perché siano sempre felici !
Certe persone sono fortunate perché hanno una forte famiglia, invece altri sono sfortunati, perché quando manca una persona importante la famiglia non rimane In piedi. La famiglia è un cuore che quando manca un pezzo non riesce a battere: ecco perché è importante avere una famiglia - Ghofrene Zahi ( II Media)

Continua a leggere ...