CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

27Nov/090

« Il Calendario 2010 di Walking Together »

Occasione di solidarietà per I BAMBINI  UGANDESI image0

E' una grande occasione per scandire giorno dopo giorno la nostra solidarietà verso i tanti bambini Ugandesi.

Tramite gli Operatori di Walking Together, saremo virtualmente presenti nella condivisione con questi nostri fratelli più piccoli.

A questo punto mi è nata l'idea di invitarVi a costituire insieme il primo nucleo BLOG di sostenitori di Walking Together.

La richiesta del Calendario WT 2010, diventerà il segno distintivo di partecipazione e condivisione del BLOG WALKING TOGETHER.

Ovviamente.   Altre idee e strumenti di aiuto e partecipazione possono essere proposte all'attenzione del BLOG.

La richiesta può essere fatta semplicemente commentando questo articolo, o indirizzandomi una mail all'indirizzo carlofrancio@carlofrancio.net

Potrete in ogni caso rivolgerVi a Padre Andrea Cardile inviando una mail a cardileandrea@libero.it 

ps - SAREBBE UN BEL REGALO PER IL SUO 13° "COMPLEANNO SACERDOTALE"

23Nov/090

Messina – G.O.Z. – «Un cammino di impegno per lavorare in rete»

ProfondameIMG_0158nte colpiti dalla Tragedia del Primo Ottobre, abbiamo cercato di individuare  e comprendere la genesi di un evento eccezionale, ma prevedibile nel tempo. 061020092379La Parrocchia San Salvatore si è trovata in prima linea nel dare i soccorsi di prima necessità, avendo da tempo il parroco Don Aldo Mosca insieme al Consiglio Pastorale, istituito il Banco Alimentare. Diverse notizie di prima mano sui funerali di Stato ci hanno rattristato e costernati. Nonostante la forte denuncia fatta dall'Arcivescovo  mons. Calogero La Piana, quasi tutte le autorità presenti hanno fatto orecchio da mercante.

IMG_0155Lavorare insieme vuol dire programmare ed il primo compito che ci siamo lasciati alle spalle è stato quello della definizione del Calendario 2009/10.

Abbiamo affrontato poi l'argomento del giorno "l'Influenza A H1N1/V". Cosa fare come comportarsi?

Sollecitati, dal Presidente don Aldo Mosca, fatto oggetto di pressanti richieste, soprattutto da parte di persone anziane con uno stato d’animo estremamente allarmato, gli esperti della salute pubblica hanno dato ampie ed esaustive spiegazioni sulle origini della suddetta influenza, sulle sue caratteristiche di anomalie e sul suo stile di diffusione globale e sulle modalità di vaccinazione.

IMG_0156In particolare il Dott. Gino Sancetta, (responsabile di Medicina scolastica)  image1le sintetizzava in questi termini: è opportuna una vaccinazione su soggetti con presenza di patologie asmatiche o causate in genere da bronchite; evitare inutili allarmismi perché trattasi di un’influenza non molto dissimile da quelle stagionali e programmare una buona campagna di sensibilizzazione sulla cura e l’igiene della persona, soprattutto rivolta ai  più piccoli.

IMG_0160061020092382La dott.ssa Eliana Torri, dell'Ufficio di Servizio sociale per i Minorenni, ha dato conferma del grande lavoro svolto per i giovani in difficoltà. Cosi anche il Segretario dott. Nicola Carrozza (Presidente dell'associazione Mano Amica) e Pina Fradà (Presidente dei Volontari Guanelliani). 

Dei problemi della Scuola, ne ha dato conto e notizie la dott.ssa Letizia Gugliermo (Psicologa ASL5) che ha illustrato le ultime novità e la mannaia caduta sui docenti di Sostegno. Per quanto riguarda i rappresentIMG_0159anti delle realtà scolastiche, già riconfermata quella della prof.ssa Pina De Domenico per la Scuola Secondaria di II grado-I.S. Minutoli, abbiamo preso atto della novità verificatesi all’interno dell’ amministrazione scolastica dell’ “Albino Luciani”: la soppressione di un dirigente con conseguente accorpamento dell’intera amministrazione ad un altro istituto.

Ad ogni modo il Presidente comunica la confermIMG_0160a della prof.ssa Ada Di Blasi, nella qualità di rappresentante della scuola Media “A. Luciani” all’ interno della nostra consulta. Ulteriore buona notizia è la riconferma, per la Scuola Elementare Nino Ferraù, anch'essa soggetta ad accorpamenti e a cambio di dirigenza, prof.ssa Angela  Campo.

Una gradita  novità è di avere come assistente agli incontri, la giovanissima Roberta Agresti, svolgente il Servizio sociale presso la Parrocchia San Salvatore. 

22Nov/090

Messina – Una grande Occasione di democratico confronto:-«non tutti sono consapevoli dei loro doveri»

IMG_0163Sotto l'accorta regia di SalvatoIMG_0162re Granata,coadiuvato per la parte tecnica dal gruppo dirigente del Circolo Legambiente dei Peloritani, (in particolare dall'Ing. Enzo Colavecchio), è andato in scena il 19 novembre 2009 alle ore 10.00, nel Salone degli Specchi della Provincia Regionale di Messina, il Convegno "Una nuova politica per la gestione e messa in sicurezza del territorio".

IMG_0172IMG_0166Saltati, per assenza, i previsti "Saluti"-e numerosi interventi- I Relatori presenti, (quasi tutti tecnici, tranne l'on. Beninati),  hanno dato dimostrazione di grande professionalità e competenza.

IMG_0170Nell'introduzione Salvatore Granata, metteva in rilievo come occorresse uniformare i vari strumenti urbanistici in modo da evitare che facciano da veicolo per nuove ed inutili costruzioni, e quindi accelerare l'adozione del Pai. IMG_0165Nell'intervento dell'On. Beninati, si coglieva tutta l'impreparazione della 'Politica per i ritardi accumulati rispetto alle Leggi esistenti. Una su tutti la mancata istituzione dell'Autorità di Bacino e la formulazione del Pai, fatto poi solo per accedere ai fondi Europei. Anche lo smaltimento dei materiali di risulta, è stato un problema perchè non sapevano dove depositarlo e come considerarlo.

IMG_0171L'intervento del Prof. Ing. Aronica (Facoltà di Ingegneria dell'Università di Messina), con grande efficacia ci ha fatto comprendere come siano importanti le questioni tecniche e procedurali. IMG_0181Critico anche l'ing. COCINA capo del Dipartimento regionale della Protezione Civile e soggetto attuatore che ricordando, le manchevolezze:IMG_0169 -recepimento delle Leggi sulla difesa del suolo- disarticolazione degli interventi-mancanza di studi preventivi ecc., ha poi distinto le diverse modalità di intervento: Individuazione delle Aree dove si può ritornare ad abitare in breve tempo, quelle che richiedono interventi urgenti come la demolizione e la messa in opera di reti di salvaguardia.

IMG_0191Notevoli leIMG_0178 immagini della disgraziata alluvione, alla console l'ing. Colavecchio, che hanno colpito come un pugno nello stomaco tutti i presenti compresi i comitati di Giampilieri, Scaletta Zanclea, Itala e Briga Superiore. Che sono intervenuti tutti con grande dignità e senza piagnistei. Appassionato l'intervento di LilloIMG_0177 Oceano (Cgil) e dell'on. Panarello, interessante anche l'intervento di un IMG_0215Consigliere comunale di Biancavilla che ha portato la solidariIMG_0217età del IMG_0210Comune della Provincia di Catania.

Nelle considerazioni finali  Il Presidente Fontana, ha evidenziato la straordinaria partecipazione delle popolazioni messinesi, tramite anche la costituzione dei Comitati spontanei.

 

22Nov/090

Messina – «Un nuovo appuntamento per la l’Ambiente e la Legalità»

Dopo la nascita - il 1 Luglio 2009 - «dell'Osservatorio AMBIENTE e LEGALITA'» - Il Circolo Legambiente dei Peloritani, ci invita ad un importante appuntamento, per essere protagonisti insieme ai pregevoli relatori nel qualificare positivamente lo spirito di democratica partecipazione per contrastare culturalmente e praticamente, tutte le Ecomafie che, arricchendosi, distruggono un Bene universale come l'Ambiente.

invitonoecomafia

 

 

 

16Nov/090

Parrocchia San LUCA – Una Veglia di preghiera con la Fraternità Romena di Pratovecchio – (Arezzo)

Molti sono i modi per pregare eIMG_0085 vegliare.

Quello proposto,Venerdì 13 Novembre alle ore 20.00, dalla "Fraternità Romena" alla Comunità di San Luca, ha il pregio di essere stato veramente coinvolgente.

L'unico pannello costituito da vari riquadri, diversi per forma, dimensioni e colori, ha costituito lo sfondo per una bella scenografia impreziosita in alto dalla statua della Madonna.Romena-1_1

Comunità di San LucaPresentati, brevemente e con semplicità, dal Parroco Ettore Sentimentale, i componenti la Fraternità Romena hanno dato subito inizio alla Veglia. 

Prima con il canto donami i tuoi occhi e poi il susseguirsi di tre momenti essenziali: Romena-2_2Romena-5_2Romena-4_1Ricominciamo con quello che c'è -Partorirai con sforzo - Dio è un bacio 

Ciascuno di questi momenti era composto dalla stessa seguenza :

Romena-2_1Romena-3_2Lettura Biblica -     Silenzio e Parole -   Musica e Parole - Preghiera e Canto

Al termine un momento di profonda dolcezza, un unguento ed un cero profumato, con la 'Carezza di Dio per ciascuno. Si! siamo entrati in sintonia, con il percorso della vita, quella piena di pericoli ed insidie ma illuminata dalla IMG_0082speranza di un Dio che asciuga ogni lacrima.

Dall'estasi al terra terra

- Nel salone parrocchiale, si è vissuta una nuova fraternità questa volta più prosaica. La Comunità ha infatti organizzato per tutti, ma in special modo per i Componenti della Fraternità Romena, un Buffet per gustare le buone cose della rosticceria 'missinisi, pituni, arancini, mozzarelle in carrozza, torta e dolci. GRAZIE ! abbiamo avuto la possibilità di 'vivere un momento di vera coUna carezza e un cero profumatomunione.           

 Concludiamo con una frase che arricchisce la copertina di Con altri occhi. -

«L'unico vero viaggio, non è andare verso nuovi paesaggi, ma avere altri occhi»  - Marcel Proust -  

Canto-Benedici_anche_me

benedici3
[mp3]http://www.carlofrancio.net/blog/wp-content/uploads/2009/11/benedici3.mp3[/mp3]

[mp3]http://www.carlofrancio.net/blog/wp-content/uploads/2009/11/fileprovabaci.mp3[/mp3]

15Nov/090

Messina – «Giampilieri-Scaletta» – "Confronto sulle misure concrete da attuare"

I tragici aLegambiente-Simbolo Cicognavvenimenti di Giampilieri Sup. e Scaletta Zanclea

 impongono una riflessione profonda sulla gestione del territorio e sulla sicurezza delle popolazioni.

Convegno

"Una nuova politica per la gestione e messa in sicurezza del territorio"

 19 novembre 2009 - ore 09.30

Provincia Regionale di Messina Salone degli Specchi. 

L'impatto dei mutamenti climatici su aree dal fragile equilibrio idrogeologico può essere mitigato con politiche di prevenzione che mettano al centro un uso sostenibile ed equilibrato del suolo.

In questo senso, è necessario riassumere la pianificazione come elemento irrinunciabile di una politica di gestione del territorio trasparente e partecipata.  Su queste premesse è stato organizzato il convegno in oggetto, al fine di aprire un confronto che conduca all'assunzione di misure concrete per la messa in sicurezza del territorio.

Programma

Introduzione: Salvatore Granata - Direttore Legambiente Sicilia  Moderatore: Mimmo Fontana - Presidente Legambiente Sicilia

Saluti:  * On.le Nanni Ricevuto - Presidente Provincia Regionale di Messina  - * On.le Giuseppe Buzzanca - Sindaco Comune di Messina

Interventi: Raffaele Lombardo - Presidente Regione Siciliana Fulvio Bellomo - Dirigente Generale dell’Azienda Foreste  Carmelo Di Vincenzo - Capo ispettorato ripartimentale forestale Salvatore CocinaDirigente Gen. Dipart. Regionale della Protezione Civile Mario Milone - Assessore Regionale Territorio e Ambiente Antonino Beninati - Assessore Regionale LL.PP Filippo Panarello - Partito Democratico Vincenzo Liguori - Università degli Studi di Palermo Mariella Maggio - Segretario Regionale CGIL Gaetano Sciacca - Capo Genio Civile Messina  Legambiente dei Peloritani -

Dibattito: ...   Conclusioni: Mimmo Fontana - Presidente Legambiente Sicilia

10Nov/090

“Per una chiesa più aperta e per una società più umana”

  image

La Bibbia sulle strade dell’uomo – Riflessioni comunitarie sulla ‘Parola’ e le esperienze dell’oggi

Seconda edizione sul tema

IN TE SARANNO BENEDETTE TUTTE LE FAMIGLIE DELLA TERRA” (Gen 12,3)

Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Messina – Aula S. Pugliatti - 13/14 novembre 2009

 Venerdì 13 - Sessione ore 15,30   

 Sabato 14  - 2ª Sessione ore 9,30 - Sessione -  ore 15,30 

Nella “Due giorni” , sono previsti gli interventi e le testimonianze di Antonio Amato, Gabriella Caramore, Silvia Geraci, Pippo Gliozzo, Karim Hannachi, Jens Hansen, Pippo Lipari, Alessia Pesaresi, Caterina Resta, Paolo Ricca, Pino Ruggieri, Ettore Sentimentale, Piero Stefani.

Segreteria organizzativa: Antonietta Mondello Signorino, Tel. 090/52168 e-mail mondello.antonia@tiscali.it

 
Associazioni e gruppi promotori: Nuovi Orizzonti – Ass. Ecumenica SAE di Messina – Azione Cattolica, Parrocchia San Luca - Cattedra di Filosofia Teoretica, Università di Messina – Comunità S. Egidio – Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale - Terra e Cielo.

Depliant - Invito - Motivazioni :

10Nov/090

"Maria-Maryam"- «E' la più benedetta tra le donne» – «E' la Donna del 'Nascondimento»

IMG_0014E' stato un vero 'Incontro!

Maryam_Maria unisce i  cristiani e gli islamici molto più di quel che si creda normalmente.

IMG_0013In un'atmosfera di reciproco ascolto, abbiamo gustato, prima il 'tratteggio di Maria, da parte cristiana, con Giovanna Costanzo e poi la sorprendente lettura di una 'sura del Corano con uno 'speaker che pronunciava il frutto della comune analisi dei fratelli musulmani.

IMG_0012Dino Calderone, proprio con queste parole di accoglienza, figli dello stesso Padre= fratelli, aveva dato inizio a questo incontro che continua ormai da oltre un decennio. "Si tratta di un piccolo seme coltivato insieme alla comunità islamica che abbiamo continuato ad innaffiare anche in periodi difficili come la Guerra nel Golfo".

IMG_0011La dott.ssa Giovanna Costanzo, ha creato una intensa atmosfera di ascolto delle geste di Maria sia leggendo che commentando Lc 1,26-45. Con uno stile diretto ed essenziale, si è soffermata sul senso del termine "Benedizione"-  "Maria-Miriam"-«E' la più benedetta tra le donne»-, ha comparato l'Antico e Nuovo testamento, tra le Profezie di OZIA a GIUDITTA ed ELISABETTA a MARIA- ancora la Profezia di Simeone - Una spada ti trafiggerà l'anima ...-, commento di Basilio di Cesarea ecc..

IMG_0015La fluida esposizione dello 'speaker, che parlava in arabo con i suoi, e poi argomentava in un ottimo italiano, ha messo in rilievo la 'sura n° 19, dove Maryam rapportata al Profetà Gesù, fa parte del Paradiso con le altre tre Donne della Beatitudine - tra cui c'è la figlia del Faraone in  rapporto al Profeta Mosè.  

IMG_0007Nella fase di commiato, il Presidente del MEIC, dott. Dino Calderone, 091120092524auspicava una programmazione di incontri aperti a varie fasce di popolazione iniziando dagli studenti, sicuro che l'Incontro avrà la forza di scardinare i cattivi luoghi comuni e fare apprezzare la grande e fraterna cultura islamica. Una nota ed un plauso anche a Carmelo Labate che dotato di ottimi 'attrezzi ha aiutato l'esposizione della 'sura leggendo il brano dal Corano tradotto in Italiano.

 

8Nov/090

"Tra l’edicola e il bar"-Uno spazio concreto di democrazia e partecipazione – «La Cultura è un bene inalienabile»

IMG_1777Presentati dalla prof.ssa Maria Signorino si sono alternati in PIAZZA CAIROLI i protagonisti  di un diverso Sabato (7-11-09) Messinese.

IMG_1775Alle ore 17.30 ha preso la parola parlando di Cittadinanza e Costituzione  il Prof. Luigi D’Andrea dell'Università di Messina. Il docente si è soffermato sul valore costituzionale della partecipazione.

IMG_1779La Dott.ssa Monique Mancuso, Ricercatrice Precaria del C.N.R. di Messina, ha invece illustrato la Ricerca applicata all’ecosistema lacustre di Ganzirri - avvalendosi anche di  un Tabellone di sintesi.IMG_1785

 IMG_1790 La Prof.ssa Sandra Crisafulli, Docente precaria di Scuola Secondaria Superiore, (Responsabile C.I.P.) ha argomentato con grande partecipazione sul legame tra Precarietà  e Conoscenza. Un solo dato per riflettere: "Sono state cancellate 42.500 cattedre, tra interventi sulla scuola primaria e  accorpamenti tra istituzioni scolastiche".

IMG_1784Infine vera Musica in piazza: il Duo di arpa – Sabrina e Simona Palazzolo del Conservatorio “Corelli” di MessinaIMG_1796, ha concluso questo momento partecipativo in cui si chiede a gran voce una rivalutazione della Scuola Pubblica, a cominciare dalla 'dignita dei Docenti tutti, precari e di ruolo, senza i quali non è possibile trasmettere ai giovani l'amore per la cultura e fornire loro gli strumenti di  formazione adatti a sviluppare la capacità di giudizio critico.

IMG_1806Al termine delle esecuzioni di vari brani, tutti graditi, con un cenno particolare ad una ritmata Polka, le giovani promesse musicali messinesi, sono state ricambiate da convinti applausi del pubblico e da un omaggio floreale degli organizzatori.

Ecco la musica: 1ª parte >

Ecco la POLKA e Maqueda

6Nov/090

Messina – Nel segno della reciproca "Accoglienza"

Il MEIMG_1746IC d'intesa con la Comunità Islamica Messinese,

promuove 

«la giornata per il dialogo cristiano-islamico»

che si terrà, dopo l'ultimo rinvio, lunedì 09 Novembre alle ore 18.30 all'Ignatianum.

Il tema è "Maria nel dialogo cristiano-islamico".

Dopo la lettura di brani tratti:

dalla Bibbia (a cura di Giovanna Costanzo) e dal Corano (a cura di un Esponente della Comunità Islamica)

raggiungeremo la moschea di via Torrente Trapani per un incontro di amicizia.
 

Dott. Dino Calderone - Presidente del MEIC di Messina - (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale)

5Nov/090

Occasione concreta di solidarietà-«Doposcuola ai Bimbi ROM»

Primo incontro di formazione

GIOVEDì 5 OTTOBRE alle ore 19 presso i locali della Casamatta via S. Paolo dei disciplinanti, 21

per coloro che vogliono impegnarsi nel doposcuola ai bimbi rom del campo nomadi di s. raineri.

Per info e adesioni contattate: Ivana Risitano (3493225156) Marilina Mantineo (3474853719) Giulia Corbascio (3402423633)

4Nov/090

Messina – Per un’Italia orgogliosa, apprezzata nel suo patrimonio di saperi, di cultura e di competenze. La conoscenza non può essere ignorata!

pensiero_news_sito_200_x_286Scuola, Università, Ricerca e Conservatori portano la cultura in PIAZZA CAIROLI MESSINA

Sabato 7 novembre 2009 dalle 17 alle 20

Lezioni in piazza: 

Cittadinanza e Costituzione – Prof. Luigi D’Andrea Università di Messina

Precarietà e Conoscenza – Prof.ssa Sandra Crisafulli Docente precaria di Scuola Secondaria Superiore – Responsabile C.I.P.

Ricerca applicata all’ecosistema lacustre di Ganzirri - Dott.ssa Monique Mancuso Ricercatrice Precaria del C.N.R. di Messina

Musica in piazza:

Duo di arpa – Sabrina e Simona Palazzolo Conservatorio “Corelli” di Messina

LE MOTIVAZIONI >

4Nov/090

«L'impegno non si cancella»-LOCRI 04/Novembre/2005

Si! Il nostro non è un impegno dell'ultima04-11-05_1224 ora - Era di Venerdì, il mio giorno Libero - senz04-11-05_1153a indecisione decido di andare.

Non sono mai stato a Locri. Stampo il percorso e una piantina della città e vado.    Bregantini-Gerace-2008 Qualcuno aveva parlato di 'regolamenti, ma la voce ferma del Vescovo Giancarlo Maria Bregantini, aveva fatto pulizia ristabilendo la verità sulla limpida figura del Prof. Franco Fortugno. 

04-11-05_1222 Poi c'erano i ragazzi che avevano preparato la manifestazione, giovani dell'età dei miei allievi a cui tante volte avevo parlato di legalità, non potevo non esserci. Ed eccomi qui! Quanta gente, tant04-11-05_1423e persone, giovani studenti di tutti gli ordini e grado, di Locri, d04-11-05_1306i Reggio, di Cosenza, di Catanzaro e di Napoli. C'era anche lo stendardo della città di Firenze con il suo araldo. 04-11-05_123804-11-05_1242Dopo il lunghissimo corteo, che si è fermato sul luogo del delitto un piccolo tratto coperto chiuso da un cancello di ferro. 

04-11-05_1519Erano presenti ed han04-11-05_1307no dato il loro contributo i due Sindaci donna, Catizone (Cosenza) e Jervolino(Napoli). Ha parlato con lo stesso spirito combattivo anche Don Ciotti (presidente di Libera). 04-11-05_132404-11-05_1424Ma quello che mi ha dato più forza, ricordandomi ( NISCEMI 1997), s04-11-05_1512ono state le Parole pronunziate dai ragazzi dal palco. Facevano venire i brividi, tanto efficaci e pulite erano le richieste di moralità di solidarietà e condivisione, che esprimevano con un linguaggio semplice e diretto. 04-11-05_1249Mentre mi avviavo verso il ritorno a casa pensavo: ecco uno di quei momenti che si ricorderanno per sempre.

Non mi sono stupito che ci fossero pochi messinesi, avendone salutato solo uno. (D.C.)

2Nov/090

Tanti cuori – tante candele —> "UNICO MONITO"

IMG_1756

  M A IIMG_1757   

      P I U'

Una candela per non dimenticare  1-10-2009

IMG_1748IMG_1755IMG_1753Piazza del Popolo

IMG_1750IMG_1759IMG_1758

IMG_1760IMG_1762IMG_1761Via degli Angeli (Tirone)

IMG_1768IMG_1773IMG_1771

011120092444011120092446011120092447Corso Cavour

011120092451 -

011120092452011120092455011120092454011120092453011120092463Piazza Duomo

 

Festività di tutti i Santi. "Non solo i 144 mila segnati con il sigillo, ma una moltitudine immensa che nessuno poteva contare". A un mese dall’alluvione che ha colpito Giampilieri, Scaletta Zanclea, Briga, Molino ed Altolia facendo tante innocenti   vittime, straziando il cuore degli amici e parenti, i tanti 'Messinesi presenti hanno voluto condividere questo dolore facendolo proprio e forti della 'Speranza che non delude hanno voluto rappresentarla con il fuoco di una fiaccola. Dopo la proclamazione dei nomi delle vittime, la recita del "padre nostro", guidata da mons. Angelo Oteri che ha accolto il corteo sulla soglia illuminata della Cattedrale, ha concluso una delle espressioni della civiltà del Popolo Messinese.

Un plauso alle forze dell'Ordine, Carabinieri, Polizia e Vigili che sono stati Silenziosi quanto il Corteo. 

 

1Nov/090

Simone Weil a cento anni dalla nascita-L'attesa di Dio

ParcoSanJachidduFacoltàLettere Associazione Culturale nuoviorizzonti

Università di Messina - Facoltà di Lettere e Filosofia - Cattedra di filosofia Teoretica  

 

Simone Weil a cento anni dalla nascita

conversazione con Maria Concetta Sala e Rita Fulco  

In occasione della riedizione del volume di S. Weil, L’attesa di Dio, a cura di M.C. Sala, Adelphi, Milano 2008

Istituto Ignatianum

 Via Ignatianum, 23

venerdì 6 novembre ore 17.00

 info@fortesanjachiddu.it

329 0476468 347 3711546