CARLO FRANCIO' Sito personale e comunitario – associazioni e realtà sociali -"Il Leone e il Gallo" – "Amico di Lampedusa"

17Feb/090

Torino – “Ri/crearsi. Abitare la terra, custodire la creazione”

L’ invito è rivolto ai giovani delle nostre chiese e dei nostri movimenti: è l’ offerta di un fine settimana diverso, da passare in allegria e in meditazione con la consapevolezza che la fede va giocata e osata. “Per fede” Abramo si fidò della parola del Signore e lasciò la sua terra; “per fede” i giovani credenti devono poter lasciare i loro pregiudizi per ri-creare insieme il mondo. 

“Ri/crearsi. Abitare la terra, custodire la creazione”

E’ questo il tema di un incontro ecumenico di giovani sulla salvaguardia del creato che avrà luogo il 28-29 marzo 2009 a Torino: la terza edizione di “Osare la pace per fede”, un’ iniziativa che nacque cinque anni fa alla Sessione Ecumenica del SAE a Chianciano.

L’ iscrizione all’ incontro, da effettuarsi entro il 15 marzo 2009, dovrà essere fatta alla Segreteria c/o ACLI di Torino, Via Perrone 3 bis, 10122 Torino, lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 14.00 alle ore 17.00 tel.011.5712889: e-mail: info@osarelapace.it . Il contributo previsto è di € 10 per la partecipazione e di € 10 per la cena del sabato

Quell’ anno nel programma della Sessione aveva trovato posto per la prima volta una “cattedra dei giovani”, cioè un momento che aveva visto alcuni giovani di diverse fedi religiose e di diverse confessioni cristiane parlare dei problemi affrontati nella loro testimonianza di fede. Era nata un’ amicizia e una reciproca stima tra i giovani credenti, insieme al desiderio di incontrarsi ancora e di confrontarsi più direttamente, giovani con giovani, sulle sfide del nostro tempo, in particolare sui temi della pace, della giustizia e della salvaguardia del creato.

Da lì il primo incontro ecumenico di quella serie che assunse come slogan “Osare la pace per fede” e che ebbe luogo a Firenze con un concorso di alcune centinaia di giovani. Il secondo incontro ebbe come sede Milano; il terzo, come si è detto, si terrà a Torino.

L’ iniziativa ha un grande valore di testimonianza oltre che offrire un’ eccezionale esperienza di incontro e di dialogo; infatti, i suoi promotori appartengono a tutto il panorama dei gruppi e delle associazioni che lavorano in campo giovanile del mondo cattolico, evangelico e ortodosso oltre che le associazioni giovanili ebraica e musulmana.

Il programma si articola in momenti di preghiera, di relazione, di festa, di confronto in gruppi di lavoro su temi relativi al creato, alla pratiche da rinnovare, all’ ambiente e il lavoro, l’ economia, la sanità …, occasioni per stare insieme, per imparare a conoscersi, per intessere rapporti con chi, pur non condividendo in pienezza la stessa fede, cerca da credente di dare una risposta ai problemi urgenti del nostro tempo.

L’ invito è rivolto ai giovani delle nostre chiese e dei nostri movimenti: è l’ offerta di un fine settimana diverso, da passare in allegria e in meditazione con la consapevolezza che la fede va giocata e osata. “Per fede” Abramo si fidò della parola del Signore e lasciò la sua terra; “per fede” i giovani credenti devono poter lasciare i loro pregiudizi per ri-creare insieme il mondo.

L’ iscrizione all’ incontro, da effettuarsi entro il 15 marzo 2009, dovrà essere fatta alla Segreteria c/o ACLI di Torino, Via Perrone 3 bis, 10122 Torino, lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 14.00 alle ore 17.00 tel.011.5712889: e-mail: info@osarelapace.it . Il contributo previsto è di € 10 per la partecipazione e di € 10 per la cena del sabato.

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.